Barça rullo compressore; Efes, che thriller! Ok Olympiacos ed Asvel

I catalani passeggiano a Berlino, Beaubois ferma il Maccabi, i greci vincono a San Pietroburgo, primo successo per i francesi
05.11.2020 22:22 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Barça rullo compressore; Efes, che thriller! Ok Olympiacos ed Asvel

Settima giornata

ALBA Berlino - Fc Barcellona 67-103
Il Barcelona ha esteso la sua serie di vittorie a cinque partite, superando l'ALBA nella capitale tedesca. Il Barcellona è migliorato fino a 6-1 in classifica per rimanere con almeno una gara di vantaggio, mentre l'ALBA è sceso ad un poco lusinghiero 1-4 stagionale. Il Barcellona ha preso il controllo nel primo quarto dietro alle giocate di Nick Calathes e Nikola Mirotic e ai tiri da tre punti di Alex Abrines. Il margine è cresciuto a 20 punti alla fine del primo tempo, con i catalani che hanno mantenuto alte percentuali per tutta la gara. Mirotic ha concluso con 18 punti in 18 minuti e Alex Abrines ha segnato 17 punti 5 su 6 da tre in 17 minuti. Rolands Smits ha raccolto 13 punti più 8 rimbalzi, Pierre Oriola ha avuto 12 punti, 6 rimbalzi e 4 assist, Cory Higgins ha segnato 11 punti e Nick Calathes ha ottenuto 12 assist in 18 minuti nella vittoria. Simone Fontecchio si fa notare, ha segnando 17 punti per l'ALBA, Ben Lammers segue con 12 punti e Luke Sikma ha segnato 10 punti, 6 rimbalzi e 6 assist

Zenit San Pietroburgo - Olympiacos Pireo 66-75
L'Olympiacos Pireo ha conquistato la sua seconda vittoria in trasferta nella Regular Season di EuroLega abbattendo lo Zenit, precedentemente imbattuto alla Sibur Arena. L'Olympiacos sale sul 4-3 in classifica mentre lo Zenit scende sul 2-1. Hassan Martin ha guidato i vincitori con 16 punti, Shaquielle McKissic ha aggiunto 10 e quattro dei loro compagni di squadra hanno messo a referto almeno 7 punti. Billy Baron ha guidato lo Zenit con 13 punti, tutti nel quarto quarto, mentre Austin Hollins ne ha aggiunti 12 per i padroni di casa, che hanno recuperato da uno svantaggio di 16 punti portandosi sul 60-63, prima di cadere nel finale. 

Anadolu Efes Istanbul - Maccabi Tel Aviv 91-89
Una fantastica gara dell'ex Dallas Rodrigue Beaubois ha guidato l'Efes alla vittoria in rimonta contro il Maccabi in quel di Istanbul. Beaubois ha segnato definitivo vantaggio per l'Efes nell'ultimo minuto e ha bloccato il tentativo da tre punti all'ultimo secondo di Scottie Wilbekin che avrebbe vinto la gara per i campioni israeliani. Il francese ha concluso con 23 punti e 7 assist (record in carriera) più 3 palle rubate e 2 stoppate con una valutazione di 36 punti. Tibor Pleiss ha segnato 20 punti e 9 rimbalzi, Adrien Moerman ha aggiunto 17 punti e Krunoslav Simon 13, portando l'Efes sul 3-3 in stagione. Il Maccabi ha perso la sua seconda partita consecutiva, scivolando ad un record di 2-5. Elijah Bryant ha guidato l'attacco degli ospiti con 22 punti, Scottie Wilbekin ne ha segnati 15 (con 15 tiri), Tyler Dorsey 14 e Ante Zizic ha chiuso con 10 punti.

Baskonia Vitoria-Gasteiz - ASVEL Villeurbanne 86-88
L'Asvel ha conquistato la sua prima vittoria della stagione in EuroLeague superando il Baskonia. L'ASVEL è migliorato sul 1-3 in classifica mentre Baskonia è sceso a 2-3. Moustapha Fall ha condotto i vincitori con 19 punti, Charles Kahudi e Antoine Diot ne hanno aggiunti 15 ciascuno e Norris Cole ne ha avuti 10 per l'ASVEL, che è diventata la prima squadra francese a vincere a Vitoria-Gasteiz dal 1985. Diot ha anche offerto 7 assist per i vincitori. Tonye Jekiri ha guidato il Baskonia con 23 punti contro la sua ex squadra, Pierria Henry ha aggiunto 20 punti, Luca Vildoza ne ha segnati 11 e Achille Polonara ha preso 10 rimbalzi per i padroni di casa.