Il Baskonia piega Valencia sul filo di lana; Ok Olympiacos e Real Madrid

I risultati della notte di Eurolega: successi anche per Zalgiris Kaunas e Zenit San Pietroburgo, KO Khimki, Efes, Alba, Maccabi
30.12.2020 10:34 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Il Baskonia piega Valencia sul filo di lana; Ok Olympiacos e Real Madrid

L'Olympiacos Pireo ha concluso il 2020 con una delle migliori esibizioni offensive del club di questo periodo, che giovedì sera ha abbattuto il Khimki Moscow Region 88-105. L'Olympiacos ha interrotto la sua serie di tre sconfitte consecutive ed è migliorato fino a 8-8 in stagione, mentre il Khimki ha subito la nona sconfitta consecutiva ed è sceso al record di 2-15 in campionato. L'Olympiacos ha stabilito un record del club con 16 da tre punti e ha eguagliato il punteggio più alto in una partita in trasferta di EuroLeague. I biancorossi hanno preso il controllo alla fine del terzo quarto con uno 0-13 per aprire un vantaggio di 17 punti all'inizio del quarto e non si sono mai guardati indietro. Kostas Sloukas ha battuto la strada dell'Olympiacos con 25 punti con 5 su 7 da tre punti, a cui Sasha Vezenkov ha aggiunto19 punti. Octavius ​​Ellis ha raccolto 15 punti e 8 rimbalzi, Aaron Harrison ne ha segnati 12 e Hassan Martin ha ottenuto 11 punti nella vittoria. Alexey Shved aveva 22 punti e 9 assist per i padroni di casa. Jordan Mickey ha aggiunto 17 punti, 7 rimbalzi e 3 muri, anche Egor Vialtsev ne ha realizzati 17, mentre Devin Booker ha segnato 10 nella sconfitta di Khimki.

Il Real Madrid ha superato in trasferta l'Anadolu Efes Istanbul e ha ottenuto la sua sesta vittoria consecutiva con una combattuta prova terminata 65-73 martedì sera. Entrambe le difese hanno dominato un primo tempo molto combattuto che si è concluso con l'Efes in vantaggio 37-31. Il Real è andato avanti nel terzo quarto e la partita è rimasta estremamente serrata nel quarto fino a quando gli ospiti non si sono ritirati nell'ultimo minuto dietro un paio di canestri da tre punti di Jaycee Carroll. Fabien Causeur ha battuto il Real con 15 punti, mentre Trey Thompkins ne ha aggiunti 13 e Nicolas Laprovittola ha combinato 10 punti con 6 assist. Vasilije Micic è stato l'unico marcatore in doppia cifra dell'Efes, segnando 16 punti.

Lo Zalgiris Kaunas ha superato le difficoltà offensive per estendere la sua serie di vittorie a cinque partite battendo martedì l'ALBA Berlin 71-74. Zalgiris ha segnato solo 5 canestri da tre punti - nessuno nei primi 19 minuti del gioco - ma ha segnato abbastanza quando ha contato, quando Nigel Hayes ha inchiodato 3 triple segnando 18 punti per aumentare il record della sua squadra a 10-6. Joffrey Lauvergne ha raccolto 16 punti e 7 rimbalzi e Marius Grigonis ha segnato 8 dei suoi 12 punti negli ultimi 3 minuti per i vincitori. Simone Fonteccehio ha percorso l'ALBA con 14 punti mentre Niels Giffey, Tim Schneider e Luke Sikma avevano tutti 11 punti. Sikma ha lasciato la partita con un infortunio alla gamba a 9 minuti dalla fine e non è tornato per l'ALBA, che ha subito la sua terza sconfitta consecutiva per un record di 6-10.

Lo Zenit St Petersburg ha presentato un altro grande sforzo difensivo per sconfiggere il Maccabi Playtika Tel Aviv per 72-78 martedì sera alla Menora Mivtachim Arena. Lo Zenit è migliorato fino a 7-2 in trasferta e 10-5 in stagione. I vincitori hanno preso il loro primo vantaggio alla fine del secondo quarto e poi sono aumentati fino a raggiungere il vantaggio di ben 16 nel terzo. A un minuto dalla fine il Maccabi ha recuperato per arrivare al meno 3, ma lo Zenit ha convertito i suoi tiri liberi per suggellare la vittoria. Alex Poythress ha ottenuto 16 punti su 7 su 9, Mateusz Ponitka ha totalizzato 14 punti, 7 rimbalzi e 5 assist e Kevin Pangos ha aggiunto 11 punti e 6 assist per i vincitori. Scottie Wilbekin ha brillato per il Maccabi nella sconfitta con 18 punti, Tyler Dorsey ha segnato 13 e Ante Zizic ed Elijah Bryant hanno contribuito con 10 ciascuno mentre il Maccabi è sceso a 7-10 ea metà stagione, incluso 4-4 in casa.

In una delle più grandi rimonte nella competizione finora in questa stagione, TD Systems Baskonia Vitoria-Gasteiz ha preso il derby tra spagnoli nel Round 17 abbattendo il Valencia Basket 71-70 martedì alla Buesa Arena. Il Baskonia ha ottenuto la sua seconda vittoria consecutiva ed è migliorato fino a 8-8 in classifica, mentre il Valencia è sceso a 10-7. Achille Polonara ha portato sulle spalle i vincitori con 18 punti, Rokas Giedraitis ne ha aggiunti 14 e Alec Peters e Luca Vildoza hanno segnato 11 ciascuno per Baskonia. Nikola Kalinic ha segnato 16 punti e Fernando San Emeterio ne ha aggiunti 11 per il Valencia, che ha portato in vantaggio 17-30 dopo 10 minuti e portato a 23-40 subito dopo. Baskonia è riuscito a prendere il comando, 61-58, all'inizio del quarto quarto ed è stata una battaglia avanti e indietro da quel momento. Martin Hermannsson ha effettuato tiri liberi per fissare il punteggio finale a 29 secondi dalla fine. Il Valencia non ha commesso fallo, Pierria Henry ha preso un tiro alla fine del possesso finale di Baskonia e Kalinic ha mancato un tentativo di 14 metri alla sirena.