CSKA, via sponsor da 4M. Vatutin: "Stipendi alti per ambizione proprietari"

Il blocco della stagione, a causa del Coronavirus, potrebbe danneggiare anche le squadre più attrezzate che disputano l'Eurolega.
29.04.2020 18:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
CSKA, via sponsor da 4M. Vatutin: "Stipendi alti per ambizione proprietari"

Andrey Vatutin, presidente del CSKA Mosca, intercettato da Sportrbc ha voluto parlare dello stipendio delle stelle che potrebbe causare qualche problema, dopo lo stop della stagione con l'epidemia del Coronavirus: "Ci saranno sicuramente dei tagli sugli stipendi, attorno al 30%. Io coltivo la speranza che questa crisi che ci colpirà aiuti ad abbassare gli stipendi dei vari giocatori, con tutto il rispetto per i più forti, perché gli ingaggio devono aiutare la squadra a rimanere in equilibrio. Le partite, se l'Eurolega dovesse ripartire, potrebbero essere simili a quelle della preseason, dopo molto tempo di fermo per tutti. Io credo che sia ridicolo ripartire dopo 3 mesi che le squadre sono ferme, i giocatori rischiano infortuni e si decidono i campionati in 3 settimane"

Lo stesso Vatutin, poi, in un'intervista concessa a Sport ha voluto commentare la situazione all'interno dei palazzetti, con la speranza di ricevere introiti da situazioni esterne alle partite: "Ogni lega e ogni squadra dovrà ricevere un sostegno da parte dello stadio e delle persone che potranno accorrere a vedere le partite, necessitiamo di leggo giuste per poter operare. Un esempio, concreto, potrebbe essere la vendita delle birre negli impianti sportivi che possono essere una fonte di ricavo"I russi perdono uno sponsor da 4M di euro con la compagnia aerea Aeroflot: "Una collaborazione a lungo termine e che ha portato grande successo, questo momento di crisi non ha aiutato però a continuarla", racconta Andrey Vatutin a tass.ru.