Kaunas si candida per essere sede del resto dell'Eurolega

Non solo in NBA: anche in Europa si valuta il modello bolla, con la città Lituana che avanza la sua candidatura per ospitare le rimanenti gare
17.05.2020 17:52 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Kaunas si candida per essere sede del resto dell'Eurolega

Con la Lituania che tornerà ad ospitare eventi sportivi dal 30 maggio, lo Zalgiris Kaunas ha annunciato che il paese e la Zalgirio Arena sperano di ospitare le restanti partite della stagione della Turkish Airlines EuroLeague 2019-2020.

Così il club Lituano: “Il 25 maggio è la data che EuroLeague ha fissato come termine per prendere una decisione sul proseguimento della stagione 2019-2020. Se la stagione dovesse essere estesa, le rimanenti gare della competizione sarebbero giocate in un singolo paese, selezionato dalla stessa EuroLeague. Tra i candidati a svolgere il resto della stagione c'è la Lituania. Tutte le rimanenti partite della stagione regolare e gli spareggi sarebbero disputati a Kaunas e Vilnius. Questa proposta è sostenuta anche da Saulius Skvernelis, primo ministro della Repubblica di Lituania, che ha inviato a EuroLeague una lettera ufficiale, fornendo motivazioni per cui il nostro Paese dovrebbe ricevere questo diritto. Il primo ministro ha osservato che il governo farebbe di tutto per rispettare il benessere di squadre, giocatori e altri funzionari. La Zalgirio Arena si sta preparando per una possibile ripresa della stagione ed è rimasto in costante contatto con EuroLeague, considerando vari dettagli tecnici e di sicurezza. La Lituania è uno dei paesi in Europa che è riuscito a contenere la diffusione del virus Covid-19 e ha già iniziato ad ammorbidire il periodo di quarantena, con attività sportive organizzate consentite dal 30 maggio. Già lunedì prossimo, tutti i giocatori dello Zalgiris che sono rimasti in Lituania si riuniranno per allenarsi."