Larkin: "Non tornerò in NBA per fare la riserva della riserva"

Il playmaker dell'Efes ha idee chiare circa il ruolo che vuole ricoprire: "Non considererò eventuali offerte di questo tipo"
14.06.2020 20:00 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Larkin: "Non tornerò in NBA per fare la riserva della riserva"

La stella dell'Efes Shane Larkin non ha intenzione di tornare in NBA a meno che una squadra gli garantisca un ruolo soddisfacente che non lo lasci in panchina. "Non andrò in NBA come terzo playmaker" ha dichiarato a Fansided, aggiungendo anche che non discuterà nemmeno la possinbilità. "Se una squadra ha questa intenzione, non risponderà neanche al telefono". 

L'ultima parentesi in NBA di Larkin risale al 2017-18, dove ha collezionato 14 minuti di media con i Boston Celtics, sia in Regular Season che playoff. E' lampante che vuole qualcosa di più significativo per considerare la possibilità di lasciare l'Europa. Già a Novembre aveva ribadito ad Eurohoops quanto fosse importante per lui avere grandi responsabilità in una squadra, e la ragione per cui non è tornato in NBA nel 2019 è stata la mancanza di una opzione simile tra le diverse offerte. Larkin, che in NBA stava collezionando numeri da MVP prima della cancellazione della stagione, ha un contratto fino al 2021 con l'Efes, con clausola di uscita per l'NBA.