Messina dichiara: "Non penso che l'Eurolega possa riprendere"

Ergin Ataman ed Ettore Messina, rispettivamente di Anadolu Efes e Olimpia Milano, parlano della loro idea sulla ripartenza dell'Eurolega.
13.04.2020 12:48 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Messina dichiara: "Non penso che l'Eurolega possa riprendere"

Ettore Messina, coach dell'Olimpia Milano, ha parlato ai microfoni di RaiSport per parlare, tra le altre cose, anche della possibile ripresa dell'Eurolega: "Vedo molto difficile una ripresa. In Italia tranne Sassari e Brindisi, che devi raggiungere per forza in aereo, puoi andare per assurdo in pullman ovunque. Forse, in una situazione un po’più normale, fra due/tre mesi forse chissà. Cosa comunque molto aleatoria. Immaginarsi che 18 squadre in Europa volino da un paese all’altro o negli Stati Uniti, mi sembra davvero improbabile".

Il coach dell'Anadolu Efes Ergin Ataman, intercettato dall'emittente turca A Spor, ha detto la sua idea sulla possibile ripartenza della stagione europea, dopo lo stop forzato a causa del Coronavirus: "Credo che l’EuroLeague valuterà la situazione fino al termine di maggio, si pensa che si possa riprendere a giocare verso luglio o agosto. Ci sono squadre che provengono da dieci nazioni diverse e ognuno avrà le sue direttive politiche. Dubito che le frontiere riaprano presto, visto che tutti vorranno proteggersi. Non credo che ci saranno playoff, ma è stata discussa l’idea di giocare a luglio in una delle nazioni meno colpite dal virus. Penso a Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Serbia, dove i casi sono pochi e magari diminuiranno ancora di più in futuro".