Supercoppa, le pagelle di Varese-AX Armani Exchange Milano

Punter ancora top scorer, Moraschini molto aggressivo in attacco, Delaney più in controllo. Debutti ufficiali positivi per Roll, LeDay e Shields.
29.08.2020 20:12 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Supercoppa, le pagelle di Varese-AX Armani Exchange Milano

Le pagelle di Openjobmetis Varese - AX Armani Exchange Milano, prima giornata di Eurosport Supercoppa 2020, terminata 110-77 per la squadra di Messina.

LA CRONACA DEL MATCH E LE PAROLE DI ETTORE MESSINA

Punter 7.5 = altra prova da grande protagonista in attacco per l’ex Stella Rossa, chiaramente già in forma campionato. Capitalizza al meglio l’ottima circolazione di palla

LeDay 7 = le 7 palle perse non devono trarre in inganno, poiché frutto di un giocatore che si prende molte responsabilità in attacco. Parte in sordina, ma il suo è un debutto abbastanza positivo con Messina che lo prova in due ruoli ricevendo buone indicazioni.

Moretti 6 = meno protagonista (e meno spazio in generale) rispetto a giovedì, lascia comunque il segno con due triple pulite.

Moraschini 7.5 = Varese gli porta bene, visto che lo scorso anno contro l’Openjobmetis firmò la sua migliore prestazione in campionato. Impressiona favorevolmente per l’aggressività mostrata in attacco, che genera una pioggia di tiri liberi (11/12).

Roll 7 = prova impeccabile sui due lati del campo per spazzare via i rumor relativi a un possibile impiego esclusivamente in Eurolega: in un roster così può agire maggiormente da specialista e far valere di più le sue qualità.

Biligha sv = altro cameo nell’ultimo quarto, ma meno incisivo rispetto a giovedì.

Cinciarini sv = vedi sopra, con uno spazio comunque più distribuito lungo il match anche per il riposo dato a Sergio Rodriguez.

Delaney 7 = più in controllo rispetto a giovedì, più creatore di gioco come testimoniato dai 4 assist. L’impressione, comunque, è che non abbia ancora messo la terza.

Shields 7 = un debutto che piace soprattutto nella metà campo difensiva, dove fa valere le qualità maturate nel biennio a Vitoria. In attacco si scioglie col progredire dei minuti.

Brooks 6.5 = il solito apporto di sempre, grande energia a rimbalzo e in difesa.

Hines 6.5 = forse soffre un po’ il duello con una leggenda come Scola, finendo con l’incidere di meno rispetto a giovedì. I 4 assist comunque confermano un elevato coinvolgimento in attacco.

Datome 7 = un tabellino pressoché immacolato in un'altra prestazione inappuntabile. In due partite è a 3/5 da 2 e soprattutto 6/7 da 3’ in 32’ di gioco complessivi.