Basket in TV: The Carter Effect, ritratto di Air Canada

Il suo ritiro è quasi ufficiale: il documentario prodotto da Lebron James ci aiuta a capire l'impronta lasciata da Vince Carter a Toronto, oltre il campo
04.06.2020 18:23 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Basket in TV: The Carter Effect, ritratto di Air Canada

Manca solo l'ufficialità, ma la stagione degli Atlanta Hawks sembra essere giunta al capolinea, e con essa, la carriera di Vince Carter. Unico giocatore ad aver giocato per quattro decenni diversi in NBA, Carter da anni era uno dei veterani più rispettati ed amati della lega, mentre nel suo esordio, era Vinsanity

Il documentario "The Carter Effect", disponibile su Netflix, è un viaggio rapido (solo un'ora) ma ben preciso all'interno degli anni canadesi del giocatore di North Carolina. Il numero 15 ha cambiato il volto del basket a Toronto, creando le fondazioni per una cultura sportiva che in 25 anni è passata dal non esistere al vincere un titolo NBA. Attraverso i contributi di giocatori, rapper (padrone di casa Drake, ormai ambassador tout-court dei canadesi), tifosi, e di Carter stesso, vediamo le trasformazioni che hanno colpito Toronto, non solo in campo. Carter, infatti, arrivò persino a rivoluzionare la vita notturna della metropoli, dando una energia mai vista prima alla città, attraverso le sue schiacciate e la sua passione. 

Prodotto da Uninterrupted, casa di produzione di proprietà di Lebron James, il documentario è uno splendido tuffo nel passato.