La NBA vicinissima al ritorno: ultima proposta, domani il voto

Adam Silver presenterà la proposta definitiva per il torneo con 22 squadre per riprendere la stagione: manca la ratifica delle proprietà
03.06.2020 18:20 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
La NBA vicinissima al ritorno: ultima proposta, domani il voto

Ci siamo quasi: il commissioner Adam Silver ha preparato la bozza definitiva della proposta che sottoporrà al board of governors di domani per la ripresa della stagione. I dettagli del protocollo, anticipati da Adrian Wojnarovski e Shams Charania, verranno ratificati dai proprietari e sono i seguenti. 

A partire dal 31 luglio al Disney World Resort di Orlando, Florida si affronteranno 22 squadre (le prime otto di ogni conference e le sei ancora in corsa per i playoff: Portland, New Orleans, Sacramento, San Antonio e Phoenix a Ovest, Washington a Est) che disputeranno ciascuna otto partite di regular season.

Se al termine delle otto gare di regular season la distanza in classifica tra l’ottava e la nona squadra di ciascuna conference sarà superiore a quattro partite, allora l’ottava passerà direttamente ai playoff. Al momento, Washington ad Est sarebbe già fuori, mentre Portland "sbloccherebbe" il torneo Play-in. La stagione si concluderà al massimo al 12 ottobre, data ultima prevista per l’eventuale gara-7 delle Finals. 

Quando si avrà la classifica finale della regular season si potrà anche procedere con i due eventi che portano al Draft, ovverosia la Lottery (il sorteggio delle prime quattro posizioni tra le squadre rimaste fuori dai playoff) e la Combine (l’evento delle misurazioni e degli allenamenti individuali dei vari prospetti). Entrambe, secondo quanto scritto da The Athletic, si terranno ad agosto, mentre il Draft dovrebbe tenersi dopo il termine dei playoff, quindi attorno a metà ottobre, così come l’apertura della free agency. La stagione 2020-21 dovrebbe cominciare il 25 dicembre.