Le scommesse sul basket più azzardate di sempre

Il giro di scommesse sul basket è un grande business
25.05.2016 09:18 di Redazione Basketissimo   Vedi letture
Le scommesse sul basket più azzardate di sempre

Come attestano i milioni di basketball brackets compilati nel marzo di ogni anno per le scommesse tra colleghi d’ufficio, poche cose sono eccitanti quanto veder correre due squadre ugualmente forti avanti e indietro per il campo o veder vincere una squadra contro ogni pronostico. Che si tratti di NBA, College Basketball o un altro campionato, milioni di fan amano scommettere sul basket. Ma, neanche a dirlo, alcuni preferiscono farlo più di altri come si vedrà dalle seguenti quattro scommesse più azzardate di sempre. Al giorno d’oggi il metodo più semplice per fare una scommessa è online. Il mercato delle scommesse sportive è molto sviluppato in Europa, incluso in Italia. Casino.org offre un elenco di recensioni e di informazioni aggiornate per i fan italiani che desiderano tentare la fortuna in rete.

La vittoria del Syracuse nel Campionato NCAA (payout di $100.100)

Syracuse ha disputato un stagione 2015-16 un po’ bizzarra. Il commissario tecnico Jim Boeheim è stato sospeso per le prime 9 partite e gli Orange hanno iniziato il campionato con un duro 0-4. Ma da metà gennaio a metà febbraio le cose sono iniziate a cambiare, tanto che 4 fan accaniti degli Orange hanno deciso di approfittare della quotazione di 1.000:1 sulla vittoria del Syracuse al Campionato Nazionale.

La più azzardata di tutte è stata la scommessa di $100 il cui payout sarebbe stato di $100.100. Con tutta probabilità quest’individuo, di cui non si conosce il nome, si chiedeva cosa ne pensassero quando Syracuse aveva finito la stagione regolare con 1-4 e aveva perso il primo turno del Torneo ACC contro Pittsburgh, lasciando Syracuse con un record di 19-13 quasi fuori dall’NCAA. Ma il Syracuse è rientrata nella sfida classificandosi tra le prima 10 teste di serie per poi approdare al Final Four. Lì hanno perso contro North Carolina, ma è stata una corsa indubbiamente mozzafiato per gli scommettitori (e altrettanto stressante per i bookmaker).

La vittoria dei Los Angeles Lakers nel campionato NBA (payout di $500.000)

Haralabos Voulgaris vive il sogno americano dello scommettitore NBA. Da oltre 15 anni la sua fonte di reddito sono le partite NBA e grazie a un team di esperti e di modelli statistici avanzati arriva a scommettere anche $80.000 su singole partite. Lui dichiara che in una tipica stagione NBA riesce a guardare circa 400 partite dall’inizio alla fine e molte altre solo in parte.

Ecco avverarsi il “sogno di una vita” in una notte. Laureatosi di recente, Voulgaris ha deciso che la quotazione di 6:5:1 proposta per la vittoria dei Los Angeles Lakers nel campionato NBA da un bookmaker non potesse essere ignorata. Così ha deciso di investire i suoi $70.000 – i risparmi di una vita – (non male per uno studente fresco di laurea!) sui Lakers di Shaq e Kobe. Sei mesi dopo i LA vincono i Pacers alle finali dell’NBA con 4 partite a 2 rendendo Voulgaris più ricco di $500.000.

La vittoria di Michigan State al Campionato NCAA (payout di 1 milione di dollari)

Quella di Michigan State allenata da Tom Izzo è quasi sempre un’ottima squadra sui cui scommettere a marzo per fare un ottimo affare. Questa volta ad azzeccarci è stato Derek Stevens, proprietario di hotel, che il 5 dicembre della stagione 2014-15 ha effettuato una puntata di $20.000 sulla vittoria degli Spartans (in seguito di 50:1) al Campionato NCAA.

Il Golden Nugget è stato il casinò che ha preso in carico la scommessa di Steven e che successivamente ha iniziato a sudare freddo quando Michigan State è approdato alla sua settima Final Four delle ultime 18 stagioni. Tuttavia, un respiro di sollievo per il Nugget è arrivato dalla sconfitta degli Spartans dalla squadra campione finale di Duke. A rimanerci peggio della sconfitta sono stati gli impiegati di Stevens, che durante un’intervista ad ESPN, aveva affermato “se vinco, regalerò dei soldi ai miei dipendenti”.

La vittoria dei Miami Heat in Gara 7 dell’ECF (payout di $6,49 milioni)

Sebbene abbiano recentemente dichiarato che si stia per ritirare dall’ambiente delle scommesse sportive, Floyd Mayweather ne ha viste delle belle. Nonostante sia difficile affermare quanto possa aver perso, sappiamo per certo le cifre da capogiro vinte grazie ai suoi post sui social media. Una delle sue vincite più cospicue è stata in gara 7 delle finali dell’Eastern Conference dell’NBA disputata tra Indiana Pacers e Miami Heat.

L’atleta più ricco al mondo ha presumibilmente vinto un totale di 5,9 milioni di dollari da diversi bookmaker (nessun casinò rischierebbe una simile cifra) sul recupero dello spread -7 degli Heat. Grazie ai 32 punti di LeBron, gli Heat vincono con uno scarto di 23 punti e, stando ad alcune fonti, il “denaro” ammonta a 6,49 milioni di dollari (sebbene, a differenza delle altre sue vincite, non ha mai inserito un post su questo jackpot).