Eurosport pigliatutto: dopo la Serie A, l'Eurolega è ad un passo

L'emittente del gruppo Discovery vicina all'accordo con l'ECA
 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 1780 volte
Eurosport pigliatutto: dopo la Serie A, l'Eurolega è ad un passo

E’ l’estate di Eurosport per il basket italiano. L’emittente televisiva ha acquistato, con grande sorpresa, i diritti tv per il prossimo triennio del campionato italiano ed ora è sul punto di mettere a segno un nuovo colpo: la trasmissione delle prossime stagioni di Eurolega. Secondo quanto a noi riferito, sarebbe molto vicino l’accordo tra l’emittente del gruppo Discovery e la massima competizione continentale. Se non ci saranno intoppi o clamorosi rilanci, nelle prossime settimane si potrebbe arrivare alle firme ed all’ufficializzazione del contratto, per 2 o 3 stagioni.

Non dovrebbero esserci sostanziali novità nel numero di partite trasmesse, rispetto agli ultimi anni: l’Olimpia Milano (unica italiana nella competizione) sempre live e le altre migliori partite di giornata, in diretta o (più raramente) in differita su Eurosport 1 e 2. A differenza di quanto accadrà per il campionato italiano, invece, in questo caso non ci sono progetti di streaming, visto che l’Eurolega ha già un suo prodotto (Euroleague TV), con cui poter vedere sulle varie piattaforme tutte le gare della massima competizione continentale, pagando un abbonamento dedicato.

Se l’accordo verrà ratificato, sarà un secondo colpo pesante alla programmazione cestistica di Sky/Fox, dopo aver perso i diritti della Serie A. Sebbene i canali Eurosport siano visibili con il decoder della pay tv, non ci sarebbe più l’esclusiva, visto che li possono vedere anche gli abbonati a Mediaset Premium ed i clienti di Eurosport Player. E’ il sintomo di quanto il gruppo Discovery voglia diventare il riferimento per gli appassionati di basket italiano: anche l’Eurocup (quest’anno con Trento, Reggio Emilia e Torino) viene trasmessa da un po’ di anni da questa emittente.