NBA Sundays: Pelicans e Magic, gioventù al potere

Tornano I New Orleans Pelicans di Niccolò Melli in prime time: l'avversario di oggi sono gli Orlando Magic di Evan Fournier
15.12.2019 15:58 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
NBA Sundays: Pelicans e Magic, gioventù al potere

E' tempo di NBA Sundays, e torna a farci compagnia in prima serata Niccolò Melli: sulla strada sua e dei Pelicans, un'altra compagine giovane e di prospettiva come gli Orlando Magic.

I MOTIVI PER NON PERDERSELA
• Brandon Ingram è stato uno dei migliori in questo avvio di stagione al suo primo anno con New Orleans, che lo acquisito dai Lakers nella trade per Anthony Davis. L’ala 22enne è uno dei seri candidati per il premio di Kia NBA Most Improved Player. 
• Il rookie Jaxson Hayes, scelta numero 8 allo scorso Draft, sta migliorando più in fretta di quanto i Pelicans si aspettassero. Il centro diciannovenne è ormai il titolare e ha mostrato grandi capacità come rim protector e schiacciatore. Il padre di Hayes, Jonathan, ha giocato 12 stagioni in NFL come tight end.
• Markelle Fultz è passato velocemente dall’essere un “enigma” ad un titolare NBA. L’ex prima scelta assoluta si è risollevato, mettendo in fila un serie di buone prestazione per i Magic, che contano di arrivare ai playoff per la seconda volta di fila. 
• Jonathan Isaac è visto come la future pietra miliare per i Magic. L’ala ha la capacità di marcare più posizione, risultando tra i migliori della lega per stoppate e le sue buone giocate offensive. 

GIOCATORI DA SEGUIRE
JJ Redick, Pelicans: Redick è ancora uno dei migliori tiratori da tre punti della lega nella sua quattordicesima stagione, tirando con ancora più del 45% da oltre l’arco. 
Jrue Holiday, Pelicans: Holiday sta avendo un’altra stagione da All-Star con i Pelicans. È considerato una delle migliori guardie two-way della lega. 
Evan Fournier, Magic: Con l’All-Star 2019 Nikola Vucevic fuori per la caviglia slegata, Fournier si è preso maggiori responsabilità, arrivando a segnare quasi 20 punti a partita, career high. 
Terrence Ross, Magic: Ross, ottava scelta assoluta all’NBA Draft 2012, ha trovato il suo ruolo ideale come scorer in uscita dalla panchina.

CURIOSITÀ
• I Pelicans hanno cinque giocatori provenienti da Duke: Brandon Ingram, Frank Jackson, JJ Redick, Jahlil Okafor e Zion Williamson. 
• Il rookie dei Pelicans Nickeil Alexander-Walker è il cugino della guardia dei Thunder Shai Giilgeous-Alexander. Entrambi sono nati in Canada. 
• Jonathan Isaac ha fatto parte del Select Team di USA Basketball la scorsa estate. 
• Il cugino di Alvin Gentry è l’ex stella NBA David Thompson. 
• Jrue Holiday ha due fratelli, Justin e Aaron, entrambi giocatori degli Indiana Pacers.