Brindisi vince in Turchia, i ragazzi di Vitucci battono il Tofas

La LegaBasket ha riportato la vittoria, in Champions League, dell'Happy Casa Brindisi di Frank Vitucci in casa del Tofas Bursa.
25.03.2021 09:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Brindisi vince in Turchia, i ragazzi di Vitucci battono il Tofas
© foto di LegaBasket

Vittoria esterna per l’Happy Casa Brindisi (nella foto Thompson) che in Turchia vince contro il Tofas Bursa tenendo fede al risultato dell’andata. La squadra di coach Vitucci ottiene la terza vittoria di questa seconda fase andando a ricoprire la prima posizione del girone insieme all’Hapoel Holon.

Inizia il match e subito una tripla da parte di Phillip a cui risponde Perkins con un cesto tutt’altro che facile, ancora Phillip non sbaglia a cronometro fermo completando il gioco da tre punti ma Brindisi è nuovamente a -2 grazie al canestro di Thompson. Ugurlu va a referto appoggiando al ferro e Perkins realizza un 2/2 dalla lunetta ma arriva la replica di Akoon-Purcell; grande penetrazione sempre di Thompson e poi c’è il sorpasso brindisino con la bomba di Bostic. Molto attivo Thompson che trova il +3 per i suoi ma Ugurlu non ci sta e riporta il Tofas con una sola lunghezza di svantaggio, Thompson non smette di segnare e poi l’Happy Casa a +5 con il primo bersaglio di Willis. Tripla di Phillip cui risponde Perkins appoggiando al vetro e dopo la tripla di Zanelli e una interferenza a canestro della squadra pugliese, la squadra di coach Vitucci è a +6 sugli avversari turchi.

Secondo quarto con il pallonetto vincente di Christon e poi Krubally va a referto con un 1/2 a cronometro fermo; sesto punto anche di Bell che non sbaglia la conclusione dal perimetro ma Phillip risponde con la stessa moneta. Ancora Bell dalla lunga distanza e sempre lui realizza il massimo vantaggio per Brindisi che ora è sul +9, ancora il numero 22 del Tofas Bursa per l’attacco turco e Bostic realizza 2 liberi su 3. Tap-in vincente ancora una volta di Phillip che segna il punto numero 15 ma a rispondergli è Udom con la correzione dopo l’errore in entrata di Bell; Visconti è infallibile dalla lunetta e Akoon-Purcell con un bel cesto dall’angolo. Happy Casa sul +11 con Thompson e poi arriva la tripla di Visconti per il nuovo massimo vantaggio per la squadra italiana, Willis per le 15 lunghezze di vantaggio e dopo la prima metà di gioco i pugliesi al comando sul 36-51.

Si torna in campo con la schiacciata di Simmons a cui il suo pari ruolo Perkins risponde con due punti e poi ci sono anche i primi punti della serata di White. Ancora un canestro di White che fa tornare il Tofas Bursa sul -10 e poi è Christon a ridurre ulteriormente il gap tra le due squadre; Perkins non sbaglia i liberi concessogli e poi c’è la penetrazione vincente ancora una volta per Christon. Perkins concretizza il gioco da tre punti e anche Akoon-Purcell torna a referto con punti importanti in questa fase del match, Bell con un altro cesto cadendo all’indietro e poi Brindisi è nuovamente a +14 con la conclusione di Krubally. Grandissima schiacciata al volo di Willis su assist di Thompson alla quale Phillip risponde con un canestro dai 6,75, Bell non ci sta e risponde con lo stesso risultato e poi con Willis l’Happy Casa è a +17. Dopo la mezzora di gioco la squadra di Vitucci è al comando con 19 lunghezze di vantaggio sul Tofas Bursa.

Ultimi dieci minuti di gioco con i due punti di Ugurlu e mini parziale turco con il gioco da tre punti di Christon a ridare qualche speranza alla sua squadra; Zubcic con un canestro complicato dall’angolo e poi trova la via del canestro la squadra italiana con Krubally. Tripla anche di Visconti ma un ottimo Phillip sino ad ora risponde con la stessa moneta, ancora Krubally con un 2/2 dalla lunetta e poi il Tofas Bursa è a -16. Trova punti a cronometro fermo anche Gaspardo cui segue anche il contributo di Udom; Yasar con una bella inchiodata al ferro ma gli ultimi minuti sono di pura gestione per l’Happy Casa Brindisi, da evidenziare anche il primo punto in Champions League di Cattapan e il risultato finale certifica la vittoria della squadra pugliese sul punteggio finale di 72-91.