Niente da fare per l'Happy Casa Brindisi, vince l'Hapoel Holon

Il racconto sul sito di LegaBasket della sconfitta subita, in Champions League, dall'Happy Casa Brindisi contro gli israeliani del'Hapoel Holon.
01.04.2021 15:30 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Niente da fare per l'Happy Casa Brindisi, vince l'Hapoel Holon
© foto di LegaBasket

Sconfitta dopo un supplementare per l’Happy Casa Brindisi (nella foto Bostic) che in Israle perde contro l’Hapoel Holon. La squadra di coach Vitucci in questo momento è seconda nel suo girone con un ruolino di tre vittorie e due sconfitte. Per Brindisi ultima chance di qualificazione alla Final Eight di BCL è ora il 6 aprile a Izmir in Turchia, in casa del Pinar Karsiyaka alle ore 18:30. Bisognerà difendere il vantaggio di +4 guadagnato all’andata.

Giù il gettone e i primi tre punti sono di CJ Harris che mette a segno la tripla, risponde Thompson con la schiacciata e poi Gaspardo firma il cesto del sorpasso Brindisi. Perkins si iscrive alla partita con una bomba e ancora Gaspardo per il +6 Happy Casa; due liberi di Workman ma ancora una inchiodata da parte di un ottimo Gaspardo finora. De Zeeuw accorcia il gap con un layup vincente e poi McGee segna dalla lunga distanza per il pareggio a quota 11, Willis preciso a cronometro fermo e poi ancora una realizzazione di Perkins. Pnini firma due dei tre liberi concessogli e su questi punti si chiudono i primi dieci minuti di gara con gli ospiti in vantaggio di 3 lunghezze.

Dopo tre minuti arriva il primo canestro del secondo quarto con Krubally e poi c’è Zanelli che dal perimetro punisce la difesa; Udom replica dall’arco dei 6,75 per il vantaggio in doppia cifra della squadra pugliese che è sul +11. CJ Harris risponde con la stessa moneta e poi sempre il numero 11 in maglia Hapoel trova un’altra conclusione vincente dalla lunga distanza; McGee infallibile dalla lunetta e l’Happy Casa ritrova la via del canestro con il primo cesto di Visconti. Udom con due liberi per il +7 e McGee trova ancora un canestro importante in questa fase del match, ancora Udom a cronometro fermo e sul canestro di Pnini si chiude la prima metà di gioco sul punteggio di 25-30 in favore dei brindisini.

Si torna in campo con il bersaglio di Gaspardo mentre dall’altra parte Johnson va a referto con i primi due punti della sua serata. Schiacciata di Perkins e De Zeeuw ancora una volta segna un 2/2 dalla lunetta per il -6 della sua squadra; la squadra di casa è a 3 lunghezze di svantaggio grazie a Miles e a -1 con Pnini che trova la via del ferro. Gaspardo non ci sta e prova a dare una scossa alla sua squadra con due punti preziosi cui si aggiunge il layup ben eseguito da parte di Perkins; Johnson con la tripla del -1 ma arriva immediatamente la replica da parte di Thompson. Miles ancora una volta con la conclusione vincente ma ancora il numero 12 brindisino risponde alla stessa maniera; McGee a segno con la tripla del pareggio a quota 42, Willis e Thompson per il +5 immediato da parte dell’Happy Casa che poi però riceve un parziale con le triple di Pnini prima e Miles dopo; alla mezzora i padroni di casa sono in vantaggio sul punteggio con il +3.

Ultimi dieci minuti di partita con Thompson che non sbaglia i due liberi a lui concessi e poi sorpasso Brindisi con la super inchiodata di Udom. Controsorpasso firmato CJ Harris con il sottomano ma Udom non è d’accordo e arriva la seconda inchiodata in poco tempo; bel canestro anche di McGee cui si aggiunge quello di Johnson mentre Visconti trova nuovamente la via per fare canestro. Primi tre punti della partita per Bostic e dopo il cesto di CJ Harris che poi firma anche il sorpasso Hapoel, tripla importantissima di Johnson del +5 ma Thompson lima le 3 lunghezze di svantaggio. Ancora tre punti del numero 4 dei padroni di casa e ancora CJ Harris punisce dalla lunga distanza; risponde alla stessa maniera Thompson e Zanelli con il 2/2 dalla lunetta per il -1. Pareggio ad opera di Bostic che porta le squadre ai tempi supplementari.

Supplementare che inizia con il 2/3 ai liberi di Pnini ma Bell risponde dai 6,75 per il sorpasso Brindisi; CJ Harris con il pareggio a quota 75 e Johnson non sbaglia i due liberi in un momento chiave. Ancora Miles trova due punti e c’è il pareggio a quota 79 di Thompson ma ad un secondo dalla fine De Zeeuw appoggia i due punti che portano alla vittoria dell’Hapoel Holon sul punteggio di 81-79.