Sassari, i playoff di BCL partono in salita: Saragozza corsara in Sardegna

La squadra di Pozzecco paga l’aggressività degli spagnoli, che partono a mille e poi controllano nella gara d'esordio dei playoff
02.03.2021 22:49 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Sassari, i playoff di BCL partono in salita: Saragozza corsara in Sardegna

Una Dinamo (nella foto Spissu) acciaccata e senza Bendzius cede a Saragozza nel Game 1 dei playoff di Basketball Champions League; gli uomini di coach Gianmarco Pozzecco si presentano alla prima della seconda fase di coppa senza Eimantas Bendzius fermo ai box dopo un trauma contusivo al ginocchio occorso nella partita di sabato: il giocatore lituano sarà rivalutato tra un paio di giorni dallo staff medico e fisioterapico. I giganti patiscono in avvio l’aggressività degli spagnoli che si portano avanti nella prima frazione con un break di 17-2.La Dinamo resiste e dpopo essere stata sotto anche in doppia cifra chiude all’intervallo sul -7 (40-47). Nel secondo tempo Miro Bilan e Marco Spissu conducono la rimonta sassarese dopo aver toccato il -17 al 30’: i giganti, pur riportandosi a -9, non riescono a chiudere la rimonta e cedono alla compagine spagnola (83-95).

Quintetto innovativo per la Dinamo che manda in campo Spissu, Bilan, Burnell, e Gentile, coach Hernandez risponde con Sulaimon, Harris, Bnzing, Ennis e Hlinason. Bilan apre le danze con Bilan e un’azione di concerto che porta ai primi punti a referto di Kaspar Treier su assist di Burnell. La reazione spagnola non si fa attendere: gli ospiti piazzano un break di 7-0 con Sulaimon e Harris dall’arco. Bilan prova a fermare l’emorragia ma Saragozza allarga il parziale a 17-2 sul 6-17. Due triple di Spissu suonano la carica al Banco, 4-0 di Jacob Wiley ultimo arrivato nelle file spagnole e coach Pozzecco chiama timeout. Ottavo punto personale del play sassarese, giocata sopraffina del Banco con la tripla in angolo di Katic per il 17-21. Barreiro monetizza il fallo di Happ, ma la Dinamo chiude la prima frazione con la magia del duo Katic-Happ sul punteggio di 19-23. La Dinamo prova a seguire l’inerzia con cui ha chiuso la prima frazione, ma gli spagnoli scrivono il nuovo +9 con San Miguel Barreiro e Wiley. Burnell ferma l’emorragia e punisce dai 6.75: anche Bilan ritrova la via del canestro. Controbreak Saragozza con il contropiede di Ennis, dimenticato dalla difesa sassarese, e Hlinason. Il Banco però non ci sta e piazza il parziale di 8-0: apre le danze Happ, Burnell da 1 su 2 a cronometro fermo e Treier infila la bomba che riporta i giganti a un possesso di distanza. Spissu in lunetta scrive il -1 del 34-35 ma il gioco da 2+1 di Barreiro dà respiro agli ospiti. È il giocatore con la maglia numero 7 a condurre Saragozza al vantaggio in doppia cifra con un break di 10-1 (35-45). Ma la Dinamo accorcia le distanze con Happ, Spissu, che sbaglia il primo libero in questa stagione di Champions, e Bilan per il 40-45. La giocata di Wiley chiude il primo tempo 40-47.

La Dinamo vuole accorciare le distanze e in avvio di terzo quarto ci prova con Bilan e Gentile: per gli ospiti però si accende Sulaimon che, dopo aver segnato il primo canestro degli spagnoli, era rimasto silente per 18’. Il giocatore americano di cittadinanza nigeriana apre la sparatoria infila 11 punti in poco più di 5’ con quattro bombe. Happ e Spissu provano a condurre la reazione sassarese dopo essere scivolati a -14 (51-65). Ma Saragozza è in fiducia e vede il canestro grande come dimostra il 12/22 da tre. Al 30’ il tabellone dice 55-72. La Dinamo però non molla di un centimetro: a condurre la reazione di orgoglio Marco Spissu che infila 5 punti in un amen e suona la carica. Break di 9-2 del Banco, burnout offensivo degli spagnoli grazie alla difesa sassarese. Ennis dà respiro agli ospiti e ferma l’emorragia ma Bilan scrive il ventesimo punto e lo fa dall’arco per il -8 (69-77). Ma Saragozza risponde con Barreiro, Hlinason e San Miguel. Saragozza si riprende l’inerzia firmando un 10-2 che indirizza la partita in favore degli ospiti. Al PalaSerradimigni finisce 83-95.