Pozzecco: "Loro hanno giocato bene". Esposito: "Bravi i miei ragazzi"

Nella serata di ieri si son giocate l'Eurocup e la Champions League, queste sono le parole dei coach di Dinamo Sassari e Brescia.
08.01.2020 12:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Pozzecco: "Loro hanno giocato bene". Esposito: "Bravi i miei ragazzi"

Gianmarco Pozzecco, coach della Dinamo Sassari, è intervenuto in sala stampa dopo la sconfitta in Champions League contro l'Oostende, come si legge su Sportando: "Voglio fare i miei complimenti a Dario Gjergja, ovviamente, perché con il suo staff e con la sua squadra hanno fatto una partita importante, sono stati concentrati per 40' e sono stati davvero tosti da affrontare. La mia squadra ha accusato, sicuramente, un po' di stanchezza dato che dopo la partita con Pistoia siamo venuti direttamente qui, questo ha pesato sulla prestazione. Non siamo riusciti a mettere in campo le nostre solite prestazioni, a tratti abbiamo giocato con frustrazione e questo è controproducente. Non è cambiato nulla però, ovviamente volevamo vincere ma non cambia nulla, siamo secondi in campionati e nelle prime due posizioni anche in Coppa. Dobbiamo continuare a giocare con voglia, con la felicità di stare insieme, e verrà fuori la nostra pallacanestro".

Queste sono le parole, riportate sempre da Sportando, di Vincenzo Esposito che ha commentato la partita della sua Brescia in Eurocup, dopo la vittoria sul Promitheas: "Per noi si è trattato di un impegno molto difficile, per diverse motivazioni. Abbiamo avuto rotazioni corte, a causa delle assenze, e non è stato facile gestire i cambi nel miglior modo. Io ho chiesto solo una cosa ai ragazzi, nonostante le difficoltà, di rimanere sul pezzo e con la testa in partita. Abbiamo avuto alti e bassi, e lo sapevo, ma voglio fare i complimenti alla mia squadra che si è comportata molto bene, sono stati davvero incredibili. Speriamo, adesso, di poter recuperare in fretta Horton e Silins, perché andare avanti così diventa molto complicato per noi. I giocatori sanno che quando effettuo delle scelte, come i cambi, non sono punizioni ma solamente situazioni per il bene dell'intera squadra. Abass? Eccezionale in tutta la partita, soprattutto negli ultimi 5 minuti".