Lebron batte di nuovo Gallinari; Spurs, è crisi nera col KO con i 76ers

La cronaca delle partite degli italiani nella notte NBA
23.11.2019 08:55 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Lebron batte di nuovo Gallinari; Spurs, è crisi nera col KO con i 76ers

OKLAHOMA CITY THUNDER-LOS ANGELES LAKERS 127-130
72 ore dopo, cambia solo la stat line di James, non il risultato: i Lakers battono di nuovo i Thunder, beffati nel finale. Sesta vittoria di fila per i gialloviola, guidati dai 33 punti - 24 dei quali arrivati nel secondo tempo, a cui l’ex Pelicans aggiunto 11 rimbalzi e 7 assist - di Anthony Davis. Per Lebron James ci sono 23 punti, 14 assist e 6 rimbalzi, alla guida di una squadra che tira con oltre il 51% dal campo e il 54% dall’arco. 15 punti in 32 minuti per Danilo Gallinari, meno pimpante ed efficiente rispetto al precedente incontro. Quinto KO nelle ultime sei per i Oklahoma City, a cui non basta portare tutto il quintetto in doppia cifra. 

PHILADELPHIA 76ERS-SAN ANTONIO SPURS 115-104
Crisi ancora più nera per i neroargento, giunti all'ottavo KO consecutivo. Gli Spurs cadono anche a Philadelphia sotto i colpi di un quintetto tutto in doppia cifra guidato dai 26 punti di Tobias Harris e dai 21 e 14 rimbalzi di Joel Embiid, mentre Ben Simmons, dopo la prima tripla dal campo, torna alla tripla doppia con 10 punti, 13 assist e 10 rimbalzi. I texani non perdevano 8 gare di fila da oltre 23 anni, quando Popovich era ancora il GM: il rischio di perdere il record di qualificazioni consecutive ai playoff è sempre più concreto. Notizia positiva per Marco Belinelli: con 7 punti in 18 minuti in uscita dalla panchina, 3/6 dal campo, una tripla a segno e un paio di assist a referto è apparso in ripresa contro la sua precedente squadra, dopo una serie di partite negative; tuttavia, il miglior Marco è ancora lontano.