Trento cade in casa col Darussafaka, sconfitta anche Brindisi

Questa sera sono scese in campo due squadre italiane, impegnate tra Eurocup e Champions League: sconfitte per Trento e Brindisi.
04.02.2020 21:50 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Trento cade in casa col Darussafaka, sconfitta anche Brindisi

Eurocup

Trento-Darussafaka 74-95. Sconfitta casalinga per Trento, con il punteggio di 74-95, contro il Darussafaka. Subito in salita la sfida per Trento, sin dal primo quarto, dato che nei primi 10' della sfida il Darussafaka si è portato avanti, mettendo il gap tra sè e i trentini, con un parziale di 17-29. Nel secondo quarto, con un parziale di 17-26, la squadra turca ha continuato a giocare in maniera dura, sia in attacco che in difesa, e all'intervallo lungo Trento si trovava sotto di 21 lunghezze, sul punteggio di 34-55. Nel terzo quarto gli ospiti, con il 12-19 di parziale, hanno allungato ulteriormente nel punteggio e hanno chiuso la sfida, nonostante non sia mai stata aperta per i trentini. Trento, con un po' di orgoglio, nell'ultimo quarto è riuscita a ridurre il gap, nonostante una sconfitta ormai irrimediabile.
Trento: Blackmon Jr. 22, Knox 18, Forray, Mezzanotte 8, Pascolo 5.
Darussafaka: Colson, Browne e Lamb 14, Jones 12, Ozmizrak 11.

Champions League

Brindisi-Saragozza 91-93. Sconfitta per Brindisi, im casa contro Saragozza, con il punteggio di 91-93. Il primo quarto è stato molto equilibrato, con i pugliesi che hanno cercato di tenere la testa avanti nel punteggio e dopo 10' conducevano per 17-15 sulla squadra spagnola. Nel secondo quarto, poi, i padroni di casa sono riusciti ad allungare ancora, grazie al parziale di 29-26, e sono arrivati all'intervallo lungo avanti di 5 lunghezze, con il punteggio di 46-41. Il Saragozza è riuscita, nel terzo quarto, a riaprire la sfida grazie a uno score di 18-20, arrivando agli ultimi 10' sotto 64-61. Nell'ultimo parziale, poi, molto equilibrato e terminato 27-32 la squadra iberica è riuscita a portare a casa una vittoria molto importante, per sole due lunghezze, al fotofinish.
Brindisi: Sutton 18, Brown 16, Stone e Zanelli 14, Gaspardo 12, Banks 11.
Saragozza: Seeley 16, Hlinason e Radovic 14, Ennis 13, Brussino 12.