Vince la Virtus Bologna con un Adams mostre, bene Brindisi con Oostende

Questa sera, oltre all'Eurolega, sono scese in campo anche l'Eurocup e la Champions League con i recuperi. In campo anche due italiane.
22.12.2020 22:56 di Alessandro Nobile   vedi letture
Vince la Virtus Bologna con un Adams mostre, bene Brindisi con Oostende
© foto di Twitter

Eurocup

Virtus Bologna-Andorra 92-81. Vittoria casalinga per la Virtus Bologna, contro Andorra, con il punteggio finale di 92-81. Nel primo quarto la squadra bianconera si è messa a condurre la gara, nonostante l'assenza di Milos Teodosic che coach Djordjevic ha deciso di far rifiatare in una partita senza grande importanza. Dopo i primi 10' le V Nere erano in vantaggio, anche se vicini agli avversari, con il punteggio di 23-19. Nel secondo quarto, poi, la squadra spagnola ha alzato il ritmo, perdendo inizialmente un po' di contatto con gli avversari ma riuscendo a riavvicinarsi, fino al -2, grazie a un parziale di 28-26. All'intervallo lungo i ragazzi di Djordjevic erano in vantaggio con il punteggio di 49-47. Al rientro in campo, dopo il riposo negli spogliatoi, la Virtus Bologna è tornata con il piglio giusto che aveva nel primo quarto, riuscendo con un parziale di 26-22 ad allontanare ancora la squadra spagnola che si era riavvicinata pericolosamente. Nei 10' conclusivi, poi, la squadra italiana ha cercato di gestire il vantaggio costruito, risparmiando energie, e Andorra ha tirato i remi in barca, vedendo la Virtus scappare fino al +11 finale. Prestazione monstre di Josh Adams capace di chiudere un bottino da 10/12 con il tiro da 3 punti.
Virtus Bologna: Adams 33, Weems 18, Tessitori 15, Alibegovic 8
Andorra: Jelinek 21, Gielo 10, Olumuyiwa e Garcia 9

Champions League

Brindisi-Oostende 93-81. Vittoria casalinga per Brindisi, con il punteggio 98-81, contro l'Oostende. Nel primo quarto la partita è stata molto equilibrata, con la squadra di casa che doveva cercare di rialzare la testa dopo la sconfitta casalinga in campionato contro la VL Pesaro. Il parziale di 24-20 ha permesso ai ragazzi di Frank Vitucci di iniziare al meglio la partita, e facendo rincorrere si da subito la squadra belga. Nel secondo quarto la squadra pugliese ha mantenuto il vantaggio acquisito nei primi 10', con un parziale di 24-24, e arriva all'intervallo lungo avanti per 48-44. Nel secondo tempo la squadra belga è scesa di rendimento, in maniera repentina e ha chiuso la gara con un'ottima vittoria.