Trento, maratona perdente al fotofinish; Ok Brescia e Sassari, KO Brindisi

Questa sera sono andate in scena le gare restanti di Eurocup e Champions League, con in campo ben quattro squadre italiane.
18.11.2020 22:45 di Alessandro Nobile   Vedi letture
© foto di Twitter
Trento, maratona perdente al fotofinish; Ok Brescia e Sassari, KO Brindisi

Eurocup

Trento-Nanterre 102-104
Seconda sconfitta stagionale consecutiva in Europa per Trento, che al secondo supplementare cade contro Nanterre, che torna in corsa prepotentemente per le Top 16. Chris Warren ha segnato 29 punti, Isaia Cordinier ha totalizzato 24 punti, 8 rimbalzi, 2 palle rubate e 2 stoppate e Alpha Kaba ha registrato 21 punti e 12 assist per i vincitori. Tyler Stone ha aggiunto 14 punti, 8 rimbalzi e 6 assist mentre Nanterre ha vinto la sua seconda partita consecutiva per migliorare sul 3-4. Gary Browne ha guidato Trento con 30 punti, 8 rimbalzi, 10 assist e 5 palle recuperate, ma ha anche commesso un record di club con 9 palle perse. Jeremy Morgan ha segnato 26 punti, Victor Sanders 16 e Kelvin Martin 15. La squadra di casa ha avuto l'ultimo tiro alla fine dei regolamentari, del primo tempo supplementare e del secondo, ma non è riuscita a convertirli in ciascuna occasione, in una sconfitta ininfluente per coach Brienza, già qualificato per la Top 16.

Brescia-Mornar Bar 77-75
La Germani invece al fotofinish trova il successo, con Burns che ad 11 secondi dalla fine trova il canestro del sorpasso per Brescia, per la seconda vittoria  stagionale che tiene aperte delle piccole chances di Top 16. Mattatori Kenny Chery con 20 punti e Drew Crawford con 15, mentre per gli ospiti non basta il trio Pullen-Whitehead-Gabriel, che mette a referto 20, 14 e 13 punti. 

Champions League
Nella competizione FIBA, KO pesante per l'Happy Casa Brindisi, uscita sconfitta a Burgos. Il Ko arriva nella ripresa, con i Pugliesi che scivolano indietro dopo l'intervallo per il 93-71 finale, sotto i colpi di Thaddus McFadden (21 punti), mentre per la banda di Vitucci non bastano i 23 di D'Angelo Harrison. Successo invece per Sassari in Danimarca, vincente per 84-91 contro i Bakken Bears: sei i giocatori in doppia cifra, guidati dai 19 di Miro Bilan