Gallinari: "Bene i Clippers, che derby con LeBron". E sull'Olimpia...

Il giocatore NBA è a Milano per l'evento We Playground Togheter ed ha parlato a Basketissimo
17.07.2018 18:34 di Thomas Saccani Twitter:    Vedi letture
Danilo Gallinari
Danilo Gallinari

A Milano è andato in scena l'evento We Playground Togheter, progetto che mira a riqualificare tre "campetti" della città meneghina (tre nel giro di tre anni, il primo sarà pronto, quello di Largo Marinai d'Italia, sarà pronto per il prossimo 8 settembre). Non poteva mancare Danilo Gallinari, il promotore del progetto, in collaborazione con l'Assessorato allo Sport del Comune di Milano: "Sono cresciuto nei campetti. I miei tiri folli? Beh, arrivano dalla strada, dai playground, come per tanti giocatori di basket...".

Ne ha fatta di strada dai campetti milanesi il buon Danilo, tanto da arrivare a giocare nell'NBA. Dopo una stagione travagliata (colpa degli infortuni), è pronto ad un'annata da protagonista con i suoi LA Clippers: "La mano è a posto, sono pronto - dice Gallinari, sperando di aver chiuso i conti con la sfortuna, a Basketissimo - Con la partenza di DeAndre Jordan abbiamo perso tanto ma i nuovi LA Clippers mi piacciono. Siamo forti, credo che ci sia da sistemare ancora qualcosa, ma siamo davvero una buona squadra"

Quest'anno, nei derby losangelini, se la vedrà con Sua Maestà LeBron James, neo giocatore dei Los Angeles Lakers: "Sarà bellissimo affrontarlo nei derby. Ora che è anche lui a Ovest, ci affronteremo molte più volte. Sarà davvero stimolante". Una dichiarazione anche sulla Nazionale, dopo i recenti problemi e lo scambio a distanza con il ct Sacchetti: "Devo parlare con la dirigenza dei LA Clippers per lasciarmi giocare con la Nazionale... Vedremo". Per chiudere, non poteva mancare una battuta sull'Olimpia Milano: "Tra i tanti sogni che ho, c'è quello di finire la mia carriera con la maglia biancorossa". E' la speranza anche di tanti tifosi dei campioni d'Italia.