Rimonta e difesa, Francia ancora di bronzo: Australia ko nella finalina

Batum e De Colo guidano la rimonta da -15 a 16’ dalla fine, regalando ai francesi il secondo bronzo mondiale consecutivo. Altro 4° posto per i Boomers.
15.09.2019 14:33 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Rimonta e difesa, Francia ancora di bronzo: Australia ko nella finalina

Pechino. Con una rimonta guidata dal talento di Nando De Colo e dalla difesa di Nicolas Batum, la Francia si aggiudica la finale per il 3° posto del Mondiale cinese, bissando la medaglia di cinque anni fa in Spagna. Contro l’Australia, limitata a soli 19 punti negli ultimi 16’, finisce 67-59: per i Boomers è un’altra medaglia di legno dopo il 4° posto all’Olimpiade di Rio de Janeiro, mentre per i transalpini è la quinta medaglia tra Europei e Mondiali negli ultimi dieci anni, da quando in panchina c’è Vincent Collet.

A Pechino l’avvio di partita era stato tutto di marca australiano, principalmente per merito di Patty Mills (autore di otto dei primi 11 punti dei suoi) e Joe Ingles, top scorer dei suoi alla fine con 17 punti (15 per il giocatore degli Spurs). Partita che sembrava chiusa sul +15 (40-25) a 6’31” dalla fine del terzo quarto, con una Francia generalmente irriconoscibile e aggrappata solo a qualche iniziativa di Fournier (alla fine 16 con 5/17 dal campo). La finalina svolta però nella seconda metà del terzo quarto, con Nicolas Batum che si produce in una serie di giocate eccezionali in difesa (insieme alla verticalità di Poirier) e Nando De Colo a distillare il suo talento offensivo (19 in solo 23’): la rimonta è inesorabile e vale la medaglia per i francesi, grazie anche alle triple fondamentali di Albicy.