E' crisi Lakers? Lillard show contro Denver, i Clippers superano i Mavs

I risultati della notte NBA
07.08.2020 10:11 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
E' crisi Lakers? Lillard show contro Denver, i Clippers superano i Mavs

HOUSTON ROCKETS-LOS ANGELES LAKERS 113-97

Lakers senza James, Rockets senza Westbrook: sono i texani a sentire meno l'assenza della loro stella, con i gialloviola che continuano a non convincere, ed i malumori in casa Lakers cominciano a crescere, con un Lebron criptico in conferenza. In campo, decisivi i 39 di James Harden, contro i 21 di Kuzma.

DALLAS MAVERICKS-LA CLIPPERS 111-126 

Possibile antipasto playoff tra queste due squadre: ottime indicazioni da parte dei losangeleni. Decisivo il quarto quarto, con i Clippers che piazzano la zampata da 25-10 per chiudere i conti: 59 punti per il duo Porzingis-Doncic, mentre Leonard e George firmano 29 e 24 punti rispettivamente.

DENVER NUGGETS-PORTLAND TRAIL BLAZERS 115-125

Sempre più in palla i Blazers, che con i 45 punti di Lillard riaprono definitivamente il discorso playoff, portandosi a mezza gara da Memphis: pressoché certo lo spareggio play-in, adesso, da verificare, saranno le squadre che si giocheranno l'ottavo posto. Per Denver sempre sugli scudi Porter Jr con 29 punti. 

MILWAUKEE BUCKS-MIAMI HEAT 130-116

Partita folle tra Bucks ed Heat: Milwaukee arriva fino al -23 di passivo a ridosso dell'intervallo, per poi rimontare nella ripresa vincendo con quattordici punti di scarto. Un dislivello da tappone dolomitico, una scalata guidata dai 33 punti a testa di Antetokounmpo e Middleton. 

PHOENIX SUNS-INDIANA PACERS 111-99

Prima partita normale per TJ Warren, con solo 16 punti, mentre non si accennano a fermarsi i Suns, ancora imbattuti nella bolla e attualmente in lizza per un posto nel play-in. 23 punti per Ayton, 20 per Booker. 

SACRAMENTO KINGS-NEW ORLEANS PELICANS 140-125

Scontro diretto tra Kings e Pelicans, con i Pelicans che perdono di nuovo e scivolano indietro in classifica: il torneo playin dista solo due partite, ma Zion e soci sono adesso ultimi ad Ovest tra le squadre nella bolla di Orlando. Dominio totale per Sacramento con i 35 di Bogdanovic ed i 30 di Fox, Ingram e Williamson si fermano a 24 a testa. 4 punti per Melli.