Davis chiude i conti nel finale: ai Lakers la battaglia di Gara 4

Il ritorno di Adebayo incendia il duello: Miami e Los Angeles combattono fino alla fine, con i gialloviola che si portano ad un successo dal titolo
07.10.2020 09:45 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Davis chiude i conti nel finale: ai Lakers la battaglia di Gara 4

Miami Heat - Los Angeles Lakers 96-102 (Lakers 3-1)

Se Miami aveva sorpreso tutti in Gara 3, il ritorno di Bam Adebayo conferma la volontà della franchigia della Florida di rimanere aggrappata con le unghia e con i denti a queste Finals. Gara 4 è battaglia vera, che si trascina fino all'ultimo quarto, in totale parità a sei minuti dalla fine. Allora ci hanno pensato i tre protagonisti di serata per i Lakers a chiudere i conti: Lebron James firma prima un 7-2 di parziale rimanendo glaciale a cronometro fermo, nel finale Anthony Davis piazza la tripla che vale il definitivo +9, ed in mezzo Kentavious Caldwell-Pope firma la tripla ed il canestro del 5-0 che avevano riportato i Lakers sopra di 7 dopo il che Miami si era rifatta sotto con Herro

E' proprio KCP il terzo uomo inatteso per i gialloviola stasera: mentre Lebron sfiorando la tripla doppia (28 punti, 12 rimbalzi, 8 assist con 8/16 dal campo) si mette defintivamente davanti ad Anthony Davis (22 punti, 9 rimbalzi, anche lui 8/16 al tiro) nella corsa al titolo di MVP delle Finali, l'ex Pistons firma 15 punti di importanza capitale per il successo dei ragazzi di coach Vogel. Gli Heat, una volta di più, hanno gettato nuovamente il cuore oltre l'ostacolo: tripla doppia sfiorata per Jimmy Butler (22 punti, 10 rimbalzi, 9 assist), 21+7 per Tyler Herro, 17 per Duncan Robinson e 15 punti e 7 rimbalzi per Bam Adebayo.  

Per gli Heat c'è da recriminare per una peggiore percentuale da lontano ed una panchina non allo stesso livello (e con una rotazione ad 8 uomini contro i 9 dei Lakers): Ora per Miami non c’è più domani, ma c’è un giorno in più per recuperare: le due squadre torneranno in campo per gara-5 nella notte tra venerdì 9 e sabato 10 ottobre alle 3.00.