Harden ed i Rockets già in forma, sorridono gli italiani

Ultima nottata di amichevoli, da giovedì sera si fa sul serio: Houston continua a farsi trascinare dal barba, mentre Gallinari e Belinelli vincono
29.07.2020 09:58 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Harden ed i Rockets già in forma, sorridono gli italiani

HOUSTON ROCKETS-BOSTON CELTICS 137-122
A parte la botta subita da Eric Gordon (nessuna rottura), fila tutto liscio per i texani, che dominano i Celtics (in pieno turnover) trascinati dal solito James Harden. 35 punti con 10/16 al tiro per il Barba, che aggiunge anche 8 rimbalzi e 6 assist. 19 punti con 8 assist e 6 rimbalzi per Russell Westbrook

PORTLAND TRAIL BLAZERS-OKLAHOMA CITY THUNDER 120-131
Nella serata ottima al tiro dei Thunder, capaci di tirare col 52% dal campo e con il 50% da 3 punti (miglior marcatore Darius Bazley con 20 punti), stona Danilo Gallinari, ancora alla ricerca del suo miglior tiro nella bolla. L'ex Olimpia chiude con 9 punti e 5 rimbalzi in 16 minuti, con 3/9 al tiro . 

INDIANA PACERS-SAN ANTONIO SPURS 111-118
DeMar DeRozan ne mette 29 a referto, ma brilla particolarmente la panchina neroargento, guidata dai 23 punti di Rudy Gay e dai 21 con 7/8 al tiro di Keldon Johnson. Anche per Marco Belinelli problemi al tiro, con 1/6 dalla lunga distanza. 

PHILADELPHIA 76ERS-DALLAS MAVERICKS 115-118
Doppia doppia al rientro per Kristaps Porzingis, 23 punti con 7 rimbalzi e 6 assist per Luka Doncic nella vittoria dei Mavs sui Sixers, arrivata al supplementare. A Philadelphia non bastano i 28 con 11 rimbalzi di Tobias Harris: la tripla di Barea ad un minuto dalla fine regala l'ultimo vantaggio, consolidato dal layup di Jackson, con i 76ers che vedono uscire la tripla del possibile secondo supplementare di Burks

PHOENIX SUNS-TORONTO RAPTORS 117-106
Phoenix si prende una bella soddisfazione battendo i campioni in carica con la schiacciata da poster di Devin Booker su Paskal Siakam, ricordo notevole in una serata da soli 9 punti per l'All Star dei Suns. Opaco anche Ayton (7 punti), a guidare la franchigia dell'Arizona ci sono i 26 di Mikal Bridges, i 22 di Ricky Rubio ed i 19 di Cameron Johnson

MIAMI HEAT-MEMPHIS GRIZZLIES 110-128
Gara già decisa all'intervallo, con Memphis a metà gara già sul +17. Tra le fila di Miami si salvano Butler (18 punti) ed Adebayo (16), mentre tra i Grizzlies ci sono le doppie doppie di Ja Morant e Jonas Valanciunas, insieme ai 23 punti di Dillon Brooks