I Lakers tornano a sorridere, Miami supera Indiana, Phoenix sempre ok

I risultati delle partite NBA: Kuzma allo scadere piega Denver, Butler ferma TJ Warren, i Suns continuano a splendere, Bene Dallas in turnover
11.08.2020 10:22 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
I Lakers tornano a sorridere, Miami supera Indiana, Phoenix sempre ok

LOS ANGELES LAKERS-DENVER NUGGETS 124-121
Kyle Kuzma (25 punti) regala un sorriso in casa Lakers, evitando la quinta sconfitta in sette gare segnando il canestro della vittoria a 4 decimi dalla fine, sovrastando anche le grande braccia di Bol Bol. Tuttavia, i problemi rimangono: nonostante le serate produttive di LeBron James (29 punti e 12 assist) e Anthony Davis (27 con 6 assist e 5 rimbalzi), i gialloviola hanno avuto bisogno di un parziale finale di 13-2 contro le riserve dei Nuggets, che hanno affrontato l’intero ultimo quarto di gioco con le stelle in panchina.

MIAMI HEAT-INDIANA PACERS 114-92
La gara nella gara più attesa, quella tra Jmmy Butler e TJ Warren, di nuovo faccia a faccia dopo le storie tese di inizio anno: ad avere la meglio è stato nettamente l'All Star, che ha messo la museruola alla rivelazione della bolla, limitando l'ex Suns a 12 punti con 5/14 al tiro. Butler dal canto suo firma 19 punti, 11 rimbalzi, 5 assist e 4 recuperi al rientro in campo dall'infortunio al piede. Rivedremo questo scontro presto, però: è assai probabile che si affronteranno al primo turno di playoff. 

MILWAUKEE BUCKS-TORONTO RAPTORS 106-114
Anteprima di grande scontro playoff? No, anzi: Bucks e Raptors fanno turnover massiccio, con Chris Boucher e Norman Powell da una parte a guidare i tabellini e Kyle Korver dall'altra. Riserve o no, si tratta comunque  della quarta sconfitta in sei gare nella bolla per i Bucks, e coach Budenholzer non sembra esserne contento: “La cosa più preoccupante è che continuiamo a non avere l’impegno e l’esecuzione difensiva necessaria: non siamo quelli che siamo, non ci impegniamo come facciamo in attacco

UTAH JAZZ-DALLAS MAVERICKS 114-122
Successo che fa rumore quello di Dallas, che, nonostante le assenze di Kristaps Porzingis e Luka Doncic (tenuti a riposo) in rimonta piega Utah. A trascinare i texani è JJ Barea, autore di 18 punti e 8 assist, molti dei quali utili ad armare la mano di Tim Hardaway Jr. e Seth Curry sul perimetro - rispettivamente da 27 e 22 punti, fondamentali nella rimonta Mavericks degli ultimi 20 minuti. Per Utah, priva di Donovan Mitchell, le riserve non mostrano lo stesso livello. 

PHOENIX SUNS-OKLAHOMA CITY THUNDER 128-101
Sesta vittoria su sei partite disputate all’interno della bolla per i Suns, unica squadra imbattuta che continua la sua risalita a Ovest a caccia di un posto al play-in: merito di un Devin Booker autore di 35 punti, decisivo nella rimonta dopo l’ottima partenza di OKC che, alla seconda partita di un back-to-back, tiene a riposo buona parte dei titolari - tra cui anche Danilo Gallinari.