Memphis si rialza; Orlando e Brooklyn ai Playoff, Boston travolgente

I risultati della notte NBA: tornano alla vittoria i Grizzlies, ad Est Washington viene eliminata automaticamente, Toronto perde l'imbattibilità nella bolla
08.08.2020 10:45 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Memphis si rialza; Orlando e Brooklyn ai Playoff, Boston travolgente

TORONTO RAPTORS-BOSTON CELTICS 100-122
 I Raptors perdono l'imbattibilità nella bolla contro dei Celtics formato playoff: i biancoverdi dominano i campioni in carica, toccando anche i 40 punti di vantaggio. Alla sirena finale sono sette i giocatori in doppia cifra, guidati dai 20 punti e quattro triple di Jaylen Brown, a cui si aggiungono i 18 di Jayson Tatum (+34 di plus/minus in 28 minuti sul parquet) e i 17 di Kemba Walker, ancora alla ricerca della forma migliore. 

MEMPHIS GRIZZLIES-OKLAHOMA CITY THUNDER 121-92
Importante vittoria per Memphis: non solo la vittoria restituisce ossigeno fondamentale per la corsa ai playoff (per l'accesso quantomeno al torneo play-in basta solo una vittoria), ma per la prova di forza contro i Thunder, una delle squadre più in forma di questo periodo. La prima vittoria nella bolla viene firmata dai 22 punti a referto di Dillon Brooks, 19 con 11 rimbalzi di Jonas Valanciunas e 19 con nove assist di Ja Morant. 17 punti per Chris Paul, 12 i punti messi a referto da Danilo Gallinari in soli 19 minuti d’utilizzo: 5/10 al tiro e un paio di tiri a bersaglio in un match tutto da 50% dal campo. 

NEW ORLEANS PELICANS-WASHINGTON WIZARDS 118-107
La sconfitta dei capitolini qualifica matematicamente ai playoff Orlando e Brooklyn, con Washington ancora a secco di vittorie nella bolla e con una percentuale di vittorie inferiore a squadre già in vacanza come Charlotte. Nonostante l’assenza di Zion Williamson tenuto a riposo, New Orleans non molla il colpo e rilancia le proprie ambizioni playoff, con il nono posto distante una gara e mezza. 28 punti per Jrue Holiday, a cui si aggiungono i 17 di Brandon Ingram, 10 punti per Melli

BROOKLYN NETS-SACRAMENTO KINGS 119-106
Brooklyn batte Sacramento grazie ai titolari rimasti, e si prende una vittoria che vale l’aritmetica qualificazione ai playoff senza dover passare dal play-in. Merito dei 22 punti con 7 assist di Caris LeVert, ai 21 con 8/11 al tiro e 5/7 dall’arco di Joe Harris, ai 17 con 11 rimbalzi e 8 assist (nuovo massimo in carriera) per Jarrett Allen. Sacramento incassa la quarta sconfitta su cinque gare disputate dopo la ripresa, perdendo così in maniera quasi definitiva l’opportunità di prendere parte al play-in. 

PHILADELPHIA 76ERS-ORLANDO MAGIC 108-101
Sconfitta indolore per i Magic, mentre Philadelphia si rialza dopo l'infortunio di Ben SimmonsHorford in quintetto fattura 21 punti, due in meno di quelli messi a referto da Tobias Harris (15 rimbalzi) e Joel Embiid (13), decisivo nella ripresa per chiudere i giochi. 

SAN ANTONIO SPURS-UTAH JAZZ 119-111
Tutto facile per gli Spurs, che dominano i Jazz per 48 minuti. Ventiquattro punti a testa per Derrick White e Jordan Clarkson, i migliori realizzatori di entrambi le squadre. Sono 8 quelli di Belinelli, che resta in campo 18 minuti e chiude con 2/6 al tiro