Seth Curry più di Doncic e Lebron; Giannis, ripartenza super

I risultati delle amichevoli NBA dalla bolla di Orlando: Dallas regola i Lakers, ok Suns, Bucks, e Pacers contro Jazz Spurs e Blazers
24.07.2020 14:55 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Seth Curry più di Doncic e Lebron; Giannis, ripartenza super

LOS ANGELES LAKERS-DALLAS MAVERICKS 104-108
Lebron James ed Anthony Davis giocano solo il primo tempo, chiuso con dodici punti a testa (5 assist e 4/6 dal campo per il numero 23), i texani prendono il via con le stelle gialloviola in panca, guidati da Luka Doncic: lo sloveno, che in 17 minuti mette a referto 14 punti e ci aggiunge 5 rimbalzi e 6 assist, con 5/8 al tiro, viene tuttavia "oscurato" da Seth Curry, che non sbaglia letteralmente mai. 23 punti frutto di 8/8 dal campo, 6/6 dall’arco e anche 1/1 dalla lunetta per il "fratello di".

UTAH JAZZ-PHOENIX SUNS 88-101
I Suns scavano il solco nelle battute iniziali, con un +12 mantenuto per tutta la gara. Devin Booker e Deandre Ayton segnano 13 punti a testa, dall’altra parte il migliore è Donovan Mitchell che chiude a quota 17 in 21 minuti con anche 3/4 dalla lunga distanza.

MILWAUKEE BUCKS-SAN ANTONIO SPURS 113-92
I Bucks non paiono di aver risentito dello stop forzato, e regolano gli Spurs con la facilità con la quale ci hanno abitutati negli ultimi due anni. La difesa forza 22 palle perse dei neroargento, mentre in attacco Antetokounmpo fa registrare 22 punti con 9/13 al tiro e ci aggiunge 4 assist, 3 rimbalzi e 3 recuperi. In casa Spurs, guidati in panchina da Becky Hammon con coach Popovich seduto in seconda fila, ci sono quattro giocatori in doppia cifra guidati dai 14 di Lonnie Walker IV e i 13 di Dejounte Murray; 4 punti per Marco Belinelli

INDIANA PACERS-PORTLAND TRAIL BLAZERS 91-88
I Blazers non coronano nel finale la rimonta, col tiro per forzare il supplementare da parte di Hoard che non trova la retina. Buoni segnali dal rientrante Nurkic, mentre coach McMillan si gode il 40% da tre punti dei suoi.