Milano completa un’altra perfect week: Leday e Rodriguez piegano Treviso

I biancorossi continuano a vincere in campionato, superando la resistenza di una tenace De’ Longhi. Ennesima prova monstre dell’americano.
24.01.2021 14:24 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Milano completa un’altra perfect week: Leday e Rodriguez piegano Treviso

Il mezzogiorno di Treviso è un corpo a corpo che alla quarta gara in otto giorni l’Olimpia conquista perché nel momento in cui serve fa le cose giuste in difesa e a rimbalzo, mette i canestri che servono e vince 82-77,soverchiando anche qualche problema di falli – ad esempio con Zach LeDay, 22 punti – che incide sulle rotazioni. E’ stata la partita dle rientro di Vlado Micov, in cui Coach Messina ha tuilizzato 11 giocatori, cogliendo infine la vittoria numero 16 di questa regular season per un’altra settimana vincente.

IL PRIMO QUARTO – Il primo vantaggio significativo dell’Olimpia si materializza sul 18-13, con 14 punti firmati dai due lunghi, prima imperversa Kaleb Tarczewski (3 su 4), poi si mette in ritmo LeDay che fa un 3 su 3 dal campo che include una tripla e un gioco da tre punti. Treviso ha subito una reazione forte con 12 punti segnati dalla coppia Akele-Mekowulu e un paio di jumper di David Logan. L’ultima zampata però è di Sergio Rodriguez che con una tripla allo scadere sancisce il 23-22 Milano.

IL SECONDO QUARTO – David Logan con una tripla con la quale risponde a Rodriguez riporta avanti Treviso, 29-26 dopo due minuti. L’Olimpia ripristina la parità su una schiacciata di Tarczewski assistito da LeDay, poi sempre lui dalla lunetta la riporta avanti sul 36-35. Ma Milano concede anche qualche rimbalzo offensivo (10 nel primo tempo) così Treviso con il gioco interno di Mekowulu (12 punti a metà gara) ritorna avanti sul 42-40. L’Olimpia chiude meglio il quarto, con una tripla di Gigi Datome, una buona difesa e infine il canestro ravvicinato di Zach LeDay (16 nel primo tempo con 6 su 6 dal campo) per il 45-42.

IL TERZO QUARTO – L’Olimpia schizza momentaneamente a più sette ancora con Tarczewski e LeDay. Ma con un gioco da tre di Mekowulu e una tripla di Logan, Treviso resta incollata. Dopo quattro minuti, dopo un tecnico a Punter e il terzo fallo di LeDay, torna in parità a quota 53 e sorpassa su una tripla di Logan. La risposta sono due triple consecutive, di Rodriguez e Datome intervallate da una palla rubata da Delaney. Vlado Micov si mette in ritmo con quattro tiri liberi consecutivi allungando a più sette quando lo imita Rodriguez. Ma Treviso ha un’altra reazione forte e dopo una tripla di Sokolowski e due liberi di Akele impatta ancora a quota 65 alla fine del terzo.

IL QUARTO QUARTO – Su due iniziative di Russell, Treviso torna avanti sul 68-65. Su due iniziative di Imbrò, Treviso scatta a più cinque dopo quattro minuti. Una tripla di Punter e un jumper di LeDay ripristinano la parità a quota 73. Poi ancora LeDay dalla lunetta riporta Milano avanti. Sokolowski dalla media e Logan con una prodezza tengono Treviso a contatto. Un altro canestro di LeDay da sotto vale un altor più tre. Qui l’attacco si inceppa, ma la difesa tiene e riequilibra il controllo dei rimbalzi, Rodriguez dalla lunetta a 13 secondi dalla fine apre cinque punti per l’Olimpia, sufficienti per vincere 82-77.