Milano resiste alla rimonta di Cremona e manda Reggio alla Final Eight

L'Olimpia piega in volata una combattiva Vanoli, brilla Tarczewski in doppia-doppia. Alle Final Eight di febbraio ci sarà Reggio Emilia per Milano.
19.01.2021 19:43 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Milano resiste alla rimonta di Cremona e manda Reggio alla Final Eight

Il bilancio dell’Olimpia in campionato diventa 14-1 dopo la vittoria su Cremona che – per calendario – faceva ancora parte di un girone di andata concluso 13-1 (più la vittoria annullata contro Roma). 83-81 il finale. Milano ha comandato la partita, senza chiuderla e sul più 11 nel quarto conclusivo ha subito la veemente rimonta di Cremona, alla ricerca della vittoria che le sarebbe valsa la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. Nel momento in cui la Vanoli è schizzata a più quattro, l’Olimpia ha risposto con la difesa e i punti di datome, LeDay e infine Punter che le hanno permesso di vincere la gara. Coach Messina ha tenuto a riposo Kyle Hines e Sergio Rodriguez, che pure era in panchina, poi nel secondo tempo è uscito per un problema fisico anche Jeff Brooks. Da segnalare la doppia doppia, 14 punti e 12 rimbalzi con 7/7 dal campo, di Kaleb Tarczewski.

IL PRIMO QUARTO – L’Olimpia segna le prime tre triple con tre giocatori diversi, conquista anche sei punti di vantaggio, poi le percentuali scendono e Cremona ne approfitta per mettere due volte la testa avanti nel punteggio. Sul 16-15, Milano fa 6-0 di parziale con due liberi a testa di LeDay e Datome, più una schiacciata di Paul Biligha assistita da Michael Roll. Cremona interrompe il break con una schiacciata di Lee, cancellata dalla tripla con cui Roll chiude il primo periodo sul 24-18.

IL SECONDO QUARTO – Dopo tre minuti senza segnare, l’Olimpia si rimette in moto con un jumper dalla media di Michael Roll, poi una schiacciata di Tarczewski su assist di Delaney che ripristina sei punti a favore. Cremona reagisce ancora, con una tripla di Palmi completa la rimonta e va avanti 31-28. La risposta dell’Olimpia arriva con un jumper di Moraschini e una tripla con cui Delaney riporta Milano in vantaggio. L’Olimpia finisce meglio il quarto, arrivano una tripla di Roll, i rimbalzi di Tarczewski (sette all’intervallo), una schiacciata dello stesso Kaleb e infine due liberi con cui Delaney timbra il 44-35 dell’intervallo e un parziale di 16-4.

IL TERZO QUARTO – Kaleb Tarczewski due volte segna dentro l’area e un’altra procura a rimbalzo due punti facili per Jeff Brooks. Il vantaggio dell’Olimpia tocca gli 11 puntim prima che Cremona abbia una gran reazione offensiva, soprattutto con Daulton Hommes che la riporta fino a meno cinque. Qui ci sono quattro punti consecutivi di Kevin Punter. Su una palla persa, Cournooh, nell’azione in cui si ferma Jeff Brooks, la Vanoli torna a quattro punti di distanza che alla fine del periodo sono cinque, 62-57.

IL QUARTO QUARTO – Un’entrata di Peppe Poeta riporta Cremona a meno tre, poi Datome segna da tre, Tarczewski schiaccia a rimbalzo dopo un canestro di Lee e ancora Datome in contropiede prende il fallo che genera i tiri liberi del nuovo allungo. Il margine tocca gli 11 punti, poi dopo il time-out di Coach Galbiati, Cremona lancia l’assalto finale. Segnano Hommes e Poeta da tre, Poeta ruba una palla a metà campo e completa l’8-0 che ricuce il divario a tre punti con sei minuti da giocare. Anche dopo la sospensione chiesta da Coach Messina, il momento favorevole di Cremona prosegue. Segnano Lee e ancora Poeta sancendo il sorpasso. Il parziale divemta di 15-0 e determina il più quattro del massimo vantaggio della squadra di casa. L’Olimpia stringe la difesa un paio di possessi, poi si sblocca in attacco con una tripla dall’angolo di Datome. Dopo due liberi di Tj Williams, LeDay impatta da tre. Sempre lui firma il vantaggio dalla lunetta. Kevin Punter sempre dalla linea mette i due liberi del più quattro. A sei secondi Hommes trova lo spazio pernuna prodezza che ricuce ancora a meno uno. Sul fallo tattico, Punter nette solo un libero. Così Cremona ha un’altra chance. Ma dopo il time-out, l’Olimpia difende bene e costringe Hommes ad un tiro impossibile. Finisce 83-81 Milano.

COPPA ITALIA – La gara di Cremona ha completato il tabellone della Coppa Italia. L’Olimpia affronterà nei quarti di finale Reggio Emilia. Gli altri accoppiamenti sono Brindisi-Trieste, Sassari-Pesaro e Virtus Bologna-Venezia. Quest’ultima gara si trova nella medesima parte di tabellone di Milano-Reggio Emilia.