Cina 2019: Italia, c’è ancora la Croazia nel cammino iridato

Gli azzurri se la vedranno con la rivale della finale di Torino, la Romania ed una dal turno preliminare
 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 413 volte
Cina 2019: Italia, c’è ancora la Croazia nel cammino iridato

Si è svolto il sorteggio dei gironi di qualificazione ai Mondiali 2019 e l’Italia è stata inserita nel girone D. Gli azzurri se la dovranno vedere nuovamente con la Croazia, squadra che ha estromesso gli uomini di Messina da Rio 2016, superandoli nella finale del preolimpico di Torino. Dunque, una vecchia conoscenza, anche se ci saranno tante differenze tra le due squadre rispetto ad un anno fa, visto che i giocatori NBA non ci saranno, dopo il no della lega americana dei giorni scorsi. L’altra avversaria è la non certo impossibile Romania ed una rivale proveniente dal turno preliminare.

Le qualificazioni si giocheranno con il nuovo format e con le finestre nel corso della stagione di club, dal 20 novembre 2017 al 26 febbraio 2019. Le prime tre classificate di ogni girone si qualificheranno alla seconda fase, dove verranno formati ulteriori quattro gironi da sei squadre e le tre migliori di ogni raggruppamento si qualificheranno ai Mondiali 2019. La rassegna continentale si disputerà in Cina dal 31 agosto al 15 settembre 2019, con la finalissima a Pechino, mentre il resto della competizione verrà disputata a Nanjing, Shanghai, Wuhan, Dongguan, Foshan, Guangzhou e Shenzen.

Gli azzurri, dunque, dovranno disputare le proprie partite nell’arco di sei finestre temporali a cavallo tra il 2017 e il 2019. Ogni finestra avrà la durata di 10 giorni, nel corso dei quali tutte le squadre giocheranno una partita in casa e una in trasferta. I giorni di gara saranno giovedì e domenica o venerdì e lunedì. Le finestre della prima fase saranno 20-28 novembre 2017, 19-27 febbraio 2018 e 25 giugno-3 luglio 2018, mentre ulteriori tre finestre (30 agosto-18 settembre 2018, 26 novembre-4 dicembre 2018, 18-26 febbraio 2019) saranno utilizzate per la seconda e decisiva fase.

I GIRONI EUROPEI DI QUALIFICAZIONE:

GIRONE A: Montenegro, Slovenia, X2, Spagna
GIRONE B: X1, Turchia, Lettonia, Ucraina
GIRONE C: Polonia, X2, Lituania, Ungheria
GIRONE D: ITALIA, X1, Croazia, Romania
GIRONE E: X2, Belgio, Francia, Russia
GIRONE F: X1, Rep. Ceca, Islanda, Finlandia
GIRONE G: Germania, Serbia, X2, Georgia
GIRONE H: Israele, Gran Bretagna, Grecia, X1

LE SQUADRE DEL TURNO PRELIMINARE:

GIRONE A: Slovacchia, Svezia, Bosnia Erzegovina, Armenia 
GIRONE B: Albania, Austria, Paesi Bassi 
GIRONE C: Kosovo, Macedonia, Estonia
GIRONE D: Portogallo, Bulgaria, Bielorussia