Febbre mondiale: le convocazioni di Spagna, Nuova Zelanda e Brasile

Mancano Otto giorni all'inizio del mondiale 2019, e le squadre cominciano a prendere forma con i roster definitivi da 12 giocatori
22.08.2019 16:45 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Febbre mondiale:  le convocazioni di Spagna, Nuova Zelanda e Brasile

Il mondiale di basket è quasi dietro l'angolo, e a quasi una settimana dalla prima palla a due, le squadre cominciano ad arrivare in Cina, ed alcune di queste comunicano già il loro roster definitivo. E' il caso di Nuova Zelanda, Brasile e Spagna

Nuova Zelanda
Tom Abercrombie, Finn Delany, Isaac Fotu, Shea Ili, Jarrod Kenny, Rob Loe, Jordan Ngatai, Alex Pledger, Ethan Rusbatch, Tohi Smith-Milner, Corey Webster, Tai Webster. 
Spicca l'assenza di Steven Adams, uno dei tanti NBA a dover alzare bandiera bianca per questa kermesse. C'è un po' d'Italia tra i Maori, con il nuovo acquisto di Treviso Fotu tra i convocati. 

Brasile
Leandro Barbosa, Vitor Benite, Bruno Caboclo, Marcos Louzada 'Didi', Yago Mateus Dos Santos, Cristiano Felicio, Alex Garcia, Marcelinho Huertas, Augusto Lima, Rafael Freire Luz. Marcus Viera 'Marquinhos', Anderson Varejao.
Almeno sei giocatori attualmente in NBA o con un passato nella lega per la selezione carioca: aldilà della defezione dell'esterno dei Jazz Neto, i verdeoro possono contare su leggende dei mondiali, con ben quattro partecipazioni, come Varejao e Barbosa. 

Spagna
Javi Beiran, Víctor Claver, Quino Colom, Rudy Fernandez, Marc Gasol, Juancho Hernangomez, Willy Hernangomez, Sergio Llull, Pierre Oriola, Xavi Rabaseda, Pau Ribas, Ricky Rubio. 
Assenze pesanti per le furie rosse, ma tra infortuni e defezioni, ci sono comunque tre leader chiave: Llull, Rubio, e Marc Gasol (giunto al quarto mondiale) saranno agli ordini di Scariolo, in una nazionale che mescola sapientemente Europei ed NBA.