Basketissimo 30x30: Bucks e Sixers, c'è spazio per una sola regina ad est

Archiviato il mercato, analizziamo, squadra per squadra, come si presenta la NBA per la prossima stagione, e come potrebbero giocare le trenta squadre
17.10.2019 18:00 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Basketissimo 30x30: Bucks e Sixers, c'è spazio per una sola regina ad est

Milwaukee Bucks - Under/Over di Vittorie secondo Las Vegas: 57
Philadelphia 76ers - Under/Over di Vittorie secondo Las Vegas: 54.5

La nobiltà dell'Est ha subito duri rimescolamenti di carte, tra la salita (frenata dall'infortunio di Durant) di Brooklyn, i cambi estivi di Boston e l'addio di Kawhi Leonard Toronto, ma chi era al top ad est l'anno scorso e con ogni probabilità lo sarà anche l'anno prossimo sono Bucks e 76ers.

Milwaukee, nonostate il secco KO in finale di conference contro i canadesi, ha deciso di non cambiare, forte delle sue 60 vittorie lo scorso anno. L'unico addio sanguinoso è stato quello di Malcolm Brogdon, il cui sacrificio ha permesso la rifrima dei vari Lopez, Bledsoe ed Hill, insieme all'estensione al massimo salariale per Middleton. Saranno loro gli specialisti intorno all'MVP in carica Giannis Antetokounmpo. Il greco ha intenzione di riprovarci, con molta più fame, e per i Bucks la prossima stagione è già un grosso interrogativo: una eventuale delusione nei playoff potrebbe cambiare l'umore del freak greco, non troppo lontano dalla sua scadenza di contratto.

Philadelphia, d'altro canto, ha legato a doppio filo il suo futuro intorno ad un nucleo di 4 giocatori: Embiid, Harris, Simmons ed Horford sono sotto contratto almeno fino al 2023, dopo le estensioni al massimo dell'ex Clippers e dell'Australiano. Il mercato estivo ha portato la firma dell'ex Celtics, che porta esperienza, difesa, e quella punta di "regia" che mancava ai ragazzi di coach Brown, sebbene al prezzo della bocca di fuoco di Jimmy Butler, rimpiazzata da Richardson sull'asse con Miami. La salute sarà sempre una preoccupazione, insieme alle spaziature offensive, ma questa estate ha portato una ulteriore novità: Simmons potrebbe iniziare a tirare da tre punti. 

In linea di massima, il presente sembra appartenere ai Bucks, squadra che gioca a memoria e con pochi punti deboli, mentre i Sixers, che necessitano di tempo per organizzarsi, ed avendone in abbondanza dello stesso, potrebbero essere ancora un filo lontani dal grande obiettivo. 

BASKETISSIMO 30x30
Atlanta Hawks
Sacramento Kings
Toronto Raptors
Minnesota Timberwolves
Washington Wizards
Cleveland Cavaliers
Detroit Pistons
Chicago Bulls
Brooklyn Nets
Los Angeles Lakers
Houston Rockets
Boston Celtics
Dallas Mavericks
Detroit Pistons
Los Angeles Clippers
Golden State Warriors
New Orleans Pelicans