Debutto NBA per Zion Williamson: "Non vedo l'ora, voglio divertirmi..."

Questa notte tornerà in campo, con la maglia dei New Orleans Pelicans, Zion Williamson e queste sono le parole alla vigilia.
22.01.2020 21:59 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Debutto NBA per Zion Williamson: "Non vedo l'ora, voglio divertirmi..."

Questa notte in NBA ci sarà il derby tutto italiano tra Nicolò Melli e Marco Belinelli, ma New Orleans Pelicans-San Antonio Spurs è importante perché sarà il debutto di Zion Williamson. Il centro uscito dall'NCAA era uno dei più attesi in questa stagione, poi è arrivato un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per più di tre mesi. Questa notte ci sarà, però, il debutto assoluto e i Pelicans non vedono l'ora di averlo in campo.

Zion Williamson, centro dei New Orleans Pelicans, ha parlato qualche ora prima del suo debutto NBA, visibilmente emozionato: "Sarà la mia prima partita in NBA, si comincia a fare davvero sul serio. Io sono qui per aiutare la mia squadra a vincere. Siamo in un momento positivo, finalmente, e io sono davero contento di tornare proprio dopo queste buone gare giocate. All'inizio della stagione abbiamo dovuto rodare, ed eravamo in difficoltà. Ogni singolo giocatore del nostre team è migliorato e sta giocando meglio, non vedo l'ora di scendere in campo e divertirmi al loro fianco. Stiamo parlando solo di basket ma si tratta di tutto per me, lo pratico da quando ero molto piccolo e avevo solo 4 anni. Dobbiamo pensare step by step, una partita alla volta".

Jrue Holiday, giocatore dei New Orleans Pelicans, ha voluto dare il suo benvenuto a Zion, prima del debutto di questa notte tra i grandi dopo l'infortunio di inizio stagione: "Noi compagni vorremmo, solo, che lui possa essere sè stesso. Abbiamo grande necessità di averlo in campo, la sua esplosività e i suoi rimbalzi possono essere fondamentali per il nostro gioco. Siamo sicuri che lui possa essere una mina vagante per le nostre trame offensive, e ovviamente un grosso problema per le difese avversarie. Secondo me, attualmente, non c'è nessuno nella nostra lega che possa dargli del filo da torcere sotto il ferro".