Lebron James ed i Lakers, il matrimonio continua: estensione biennale

LeBron James ha deciso di firmare un’estensione di contratto di due anni a 85 milioni di dollari, secondo quanto riportato da The Athletic
02.12.2020 20:11 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Lebron James ed i Lakers, il matrimonio continua: estensione biennale

Nel pomeriggio, Shams Charania di The Athletic ha sganciato la bomba di mercato: Lebron James estende di altri due anni il suo contratto con i Los Angeles Lakers, che adesso scadrà nel 2023. Una mossa che non sorprende molti, ma dà chiare indicazioni sul futuro del numero 23, dei Lakers, ed anche della lega. 

L'ex Cleveland incasserà 85 milioni nei due anni aggiuntivi, arrivando alla cifra complessiva di oltre 430 milioni incassati in carriera. Il numero 23 ricompensa così i gialloviola per il lavoro compiuto nell'assemblare una rosa che ha permesso al nativo di Akron di raggiungere il quarto titolo in carriera, e da maggiori indicazioni anche circa il rinnovo (dato per scontato, ma di cui mancano l'ufficialità ed i dettagli) di Anthony Davis.  Per i Lakers inoltre, ciò significa che la già risicata possibilità di arrivare a Giannis Antetokounmpo (che era tuttavia ancora possibile in caso di uscita dal contratto nel 2021 di Davis e James) sono sempre più lontane. Le implicazioni maggiori di questo rinnovo, però, sono sul futuro di James stesso. 

L'estate del 2023, infatti, è quella che, in caso di approvazione definitiva delle nuove normative che permettono il ritorno del salto dell'anno post liceo prima del draft, potrebbe essere l'annata dell'ingresso in lega di Bronny James, il figlio di Lebron. L'ex Miami ha sempre dichiarato che il suo sogno è giocare contro o insieme al figlio, e con questa estensione, lo scenario diventa sempre più concreto. James avrebbe la possibilità, da free agent, di raggiungere il figlio: si rischia di creare una "caccia a Bronnie" tra tre anni. Nel frattempo, James sarà 100% concentrato sul portare altri titoli in California.