Dallas e Utah pareggiano la serie, Boston vola sul 2-0

I risultati della notte NBA: Mavericks e Jazz portano le loro serie sull'1-1, mentre Boston vola sul 2-0 strapazzando i Sixers
20.08.2020 09:58 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Dallas e Utah pareggiano la serie, Boston vola sul 2-0

L.A. CLIPPERS-DALLAS MAVERICKS 114-127 (Serie in parità 1-1)
I Mavericks giocano una gran partita dall'inizio alla fine, riuscendo a sopperire ai problemi di falli di Luka Doncic ed a pareggiare la serie. Lo sloveno segna 22 punti nel solo primo tempo, ma nella ripresa rimane a lungo in panchina: ci pensano allora Trey Burke (16 punti), Seth Curry (15) e Boban Marjanovic (13+9) ad allargare il vantaggio, permettendo al numero 77 (che chiude con 28 punti, 8 rimbalzi e 7 assist in 28 minuti) ed a Kristaps Porzingis (23 punti e 7 rimbalzi) di celebrare la prima vittoria ai playoff in carriera. Partita da dimenticare per i Clippers, iniziata male con il forfait di Berverley: tolto un Kawhi Leonard a livelli da MVP (35 punti e 10 rimbalzi con 10/21 al tiro in 41 minuti) e un Lou Williams da 23 con 7 assist hanno poco dagli altri, a partire da un Paul George poco preciso (4/17 al tiro, doppia doppia da 14+10 alla fine). 

BOSTON CELTICS-PHILADELPHIA 76ERS 128-101 (Boston conduce 2-0)
Resistono solo metà gara i Sixers, che vengono travolti nella ripresa dal parziale di 33-18 dei biancoverdi, che dilagano in una sconfitta che, oltre ad ipotecare la serie per inerzia, crea molto rumore nel già turbolento spogliatoio di Philadelphia. Per Boston, cinque giocatori in doppia cifra guidati da Jayson Tatum, che dopo i 32 punti di gara-1 ritocca il suo massimo in carriera ai playoff a quota 33 con un eccellente 8/12 dalla lunga distanza; Per i ragazzi di coach Brett Brown, sempre più sulla graticola, non basta il solito monumentale Joel Embiid (34 punti, 10 rimbalzi e 11/21 al tiro), apparso disperato in panchina: nella città dell'amore fraterno ci sono problemi che vanno ben oltre all'assenza (e presenza) di Ben Simmons

DENVER NUGGETS-UTAH JAZZ 105-124 (Serie in parità 1-1)
Vittoria "diesel" per i Jazz, che dopo un primo quarto normale, un secondo positivo, mettono a segno un terzo quarto da antologia che spacca la partita senza appello. 43 punti, di cui 21 del solo Donovan Mitchell (chiuderà con 30 punti e 6/7 da 3 punti) arrivano dopo l'intervallo, in una gara convinta da parte dei mormoni, che senza Mike Conley (che tornerà in Gara 3 dopo il congedo per paternità), rimettono in equilibrio la serie. Troppo timidi i Nuggets, ad eccezione del solito Nikola Jokic (28 punti con 10/21 al tiro, 11 rimbalzi e 6 assist) e  di un ispiratissimo Michael Porter Jr (n 6/9 da tre e altri 28 punti).