Adebayo stoppa i Celtics, Denver elimina i Clippers

Miami nel supplementare rimonta Boston, grazie alla stoppata del suo All Star, mentre i Nuggets completano la rimonta ai danni dei losangeleni
16.09.2020 11:03 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Adebayo stoppa i Celtics, Denver elimina i Clippers

BOSTON CELTICS-MIAMI HEAT 114-117 OT (0-1 Miami) 
Esordio con vittoria in rimonta da parte degli Heat sui Celtics in queste Eastern Conference Finals: grazie alla doppia giocata nel finale firmata da Jimmy Butler e Bam Adebayo - autori rispettivamente del gioco da tre punti del definitivo sorpasso e della stoppata che hanno deciso il match dopo un tempo supplementare, Miami si prende l'1-0 nella serie. Boston, avanti in doppia cifra a inizio quarto periodo, è così costretta ad arrendersi al termine di una spettacolare gara-1 di finale di Conference. Goran Dragic continua i suoi playoff di rinascita (29 punti e sette rimbalzi con 11/19 al tiro), seguito dai 22 di Crowder ed i 20 di Butler, fondamentale nel finale, ma la giocata copertina è la stoppata di Bam Adebayo a pochi secondi dalla fine del supplementare, che evita il pareggio di Jayson Tatum (30 punti, 14 rimbalzi, 5 assist e 3 recuperi, numeri inediti per un giocatore dei Celtics così giovane), concludendo la gara con 18 punti, 9 assist e 6 rimbalzi. Sono altri quattro i giocatori in doppia cifra alla sirena finale in casa Celtics, con Marcus Smart autore di 26 punti, a cui si aggiungono i 17 con 14 tentativi dal campo e cinque rimbalzi da parte di Jaylen Brown

L.A. CLIPPERS-DENVER NUGGETS 89-104 (Denver vince la serie 3-4)
Niente inversione di tendenza per i Clippers, nuovamente fuori dalle Conference Finals, nuovamente crollati nel secondo tempo, nuovamente rimontati dal 3-1, mentre Denver conferma l'esatto contrario, diventando la prima squadra della storia a rimontare uno svantaggio nella serie di 3-1 per due volte negli stessi playoff. Il parziale di 50-33 nella seconda metà di gara decide tutto, quando i Clippers tirano sotto il 29% dal campo e solo 3/17 da tre punti, mentre è perfetto il secondo tempo dei Nuggets, che da tre tirano il 47% abbondante (8/17), hanno 13 assist su 17 canestri e dominano anche a rimbalzo (29-18). Tripla doppia (già mandata a libri dopo tre quarti) con 16 punti, 22 rimbalzi e 13 assist, e solo 13 tiri tentati per Nikola Jokic, faro della squadra, e 40 punti (32 nel secondo e nel quarto quarto) per Jamal Murray, che non ne vuole sapere di fermarsi. Per i losangeleni i numeri del tracollo sono tanti, ma particolarmente emblematici quelli di Kawhi Leonard e Paul George: combinano per 24 punti con 10/38 dal campo ma addirittura 2/18 e 5 punti assieme in tutto il secondo tempo, 0 dei queli arrivati nell'ultimo periodo. Per Doc Rivers si salva solo Montrez Harrell con 20 punti.