Davis e Lebron (+Rondo) regolano i Rockets: 1-1 nella serie

I Gialloviola dominano nel primo tempo, resistono alla rimonta dei Rockets nella ripresa e si prendono il pareggio nelle semifinali ad Ovest
07.09.2020 10:08 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Davis e Lebron (+Rondo) regolano i Rockets: 1-1 nella serie

LOS ANGELES LAKERS-HOUSTON ROCKETS 117-109 (Serie in parità 1-1)

Altri ritmi per i Lakers in questa Gara 2: dopo la debacle del primo capitolo della serie, i gialloviola partono fortissimo scollinando il +20 nel primo tempo, mostrando maggior coesione e ritmo per affrontare la minaccia dei Rockets. Tuttavia, Houston non molla mai, e riesce a riportarsi avanti con un super terzo quarto. L.A. deve rimboccarsi le maniche nuovamente, e con un quarto periodo di rinnovata autorità impatta la serie sull'1-1. 

Il miglior realizzatore in casa Lakers è Anthony Davis, autore di 34 punti, 10 rimbalzi, 4 assist con 15/24 al tiro - incontenibile a livello fisico, atletico e tecnico, soprattutto nel finale. Stavolta la difesa di PJ Tucker non riesce ad arginarlo, ed i compagni si fanno trovare pronti sugli scarichi: 12 su 27 da tre punti per la squadra di coach Vogel, che punisce a dovere i raddoppi della difesa texana. LeBron James invece sfiora l’ennesima tripla doppia dei playoff: 28 punti, 11 rimbalzi e 9 assist in 39 minuti sul parquet. L'ex Cleveland e Miami eguaglia due record della storia dei playoff nella stessa notte: pareggiato Ray Allen come secondo miglior tiratore da tre, e raggiunto Derek Fisher come giocatore più vincente nella post season con 161 gare vinte. Il fattore x per i losangeleni, però è Rajon Rondo, che mette a referto 10 punti, 9 assist, 3 rimbalzi e 5 recuperi in 29 minuti, chiusi con +28 di plus/minus. 

Serata timida per James Harden: il barba non va oltre i 27 punti e 7 assist (con soli 12 tiri tentati in tutta la gara), uno dei sei giocatori in doppia cifra dei Rockets, che fatica a trovare continuità dalla lunga distanza: 9/13 nel super terzo quarto, 1/10 nei successivi 12 minuti. Russell Westbrook non è da meglio, visto che litiga con ferro, avversari e compagni in un match da 4/15 al tiro, 10 punti e 7 palle perse, e tanta fatica nel finale con problemi al tiro ed in difesa.