Super Tatum, a Boston Gara 7; Denver ancora in vita grazie a Millsap

Il numero 0 porta Boston in finale di Conference, mentre Nuggets in rimonta si prendono Gara 5, rimandando la possibile eliminazione
12.09.2020 05:31 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Super Tatum, a Boston Gara 7; Denver ancora in vita grazie a Millsap

Los Angeles Clippers - Denver Nuggets GARA 5 105-111 (Clippers conducono la serie 3-2)
"Continuano a ritenerci già eliminati. Ci piace così" le parole di coach Malone sintetizzano il pensiero dei Nuggets, che vincono la quarta partita "elimination game" consecutiva in stagione. Dopo la rimonta contro i Jazz da sotto 3-1, Denver vuole riprovarci contro i Clippers, con la vittoria in Gara 5 in rimonta. Sotto di 16 all'intervallo, Paul Milsap firma 14 dei suoi 17 punti nel terzo quarto per rimettere la squadra del colorado in partita, mentre nel quarto quarto i Nuggets firmano il parziale di 38-25, sugellato dalla tripla nel finale di Michael Porter Jr, per forzare Gara 6 e tenere aperta la serie. Ai Losangeleni non bastano i 36 di Kawhi Leonard ed i 26 di Paul George: i Nuggets rispondono con i 26 di Murray ed i 22 con 14 rimbalzi di Nikola Jokic

Toronto Raptors - Boston Celtics GARA 7 87-92 (Boston vince la serie 4-3)
Saranno i Boston Celtics gli avversari dei Miami Heat per la corona della Eastern Conference. I Biancoverdi si prendono una Gara 7 al cardiopalma, decisa dalle troppe palle perse nel finale dai canadesi, e dagli ultimi minuti che vedono la squadra di coach Stevens emergere vittoriosa dagli episodi chiave. La sequenza definitiva, nell'ultimo minuto, è la stoppata di Marcus Smart ai danni di Norman Powell per evitare la parità a quota 89; poi, dopo lo 0/2 ai liberi di Williams (che costano il sesto fallo a Kyle Lowry), arriva il rimbalzo offensivo di Jayson Tatum, che firma il libero del +3; infine, la difesa di Robert Williams priva a Toronto di trovare con Vanvleet un buon tiro per la parità, con i liberi di Kemba Walker che chiudono la gara. Finisce così il regno di Toronto come campione in carica, mai domi ma costretti sempre ad inseguire in questa serie, con i 20 punti di Fred Vanvleet incapace di trovare il pareggio, i 16 di Kyle Lowry, ed i 13+11 di Pascal Siakam, autore di una serie da dimenticare ma comunque positivo nel finale; per Boston invece, aldilà dei monumentali Jaylen Brown (21) e Marcus Smart (16, oltre alla solita difesa), c'è un Jayson Tatum da MVP: 29 punti, 12 rimbalzi, 7 assist con 4/8 da tre punti, secondo più giovane ad avere questi numeri a referto in una Gara 7 dopo Kobe Bryant