Toronto aggancia Boston con la difesa, Denver ferma Kawhi e i Clippers

Entrambe le serie sono in parità: i campioni in carica impattano sul 2-2 limitando i Celtics, i Nuggets si riscattano dopo il ko di Gara 1
06.09.2020 10:40 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Toronto aggancia Boston con la difesa, Denver ferma Kawhi e i Clippers

Boston Celtics - Toronto Raptors 93-100 (Serie sul 2-2)

Dopo il miracoloso buzzer beater di OG Anunoby in gara 3, la musica sembra cambiata: i Raptors sfoderano la loro proverbiale difesa in tutte le sue forze in gara 4 e rendono la sfida coi Celtics al meglio delle tre partite. Tutto ciò nonostante non sia certamente stata una serata esaltante al tiro per i ragazzi di Nurse (39.5% dal campo), che hanno ruotato a 7 e condotto il match per larghi tratti, ad eccezione di un’inerzia pro Celtics sul finale di primo tempo. Pascal Siakam continua ad avere difficoltà in attacco (2/13 da 3) ma è comunque il top scorer dei suoi chiudendo con 23 punti e 11 rimbalzi, seguito da un ottimo Kyle Lowry (22+11+7). Brillano anche Serge Ibaka (18 e 7 rimbalzi in 22’ uscendo dalla panchina, con 4/4 da 3) e il sempre solido Fred VanVleet (17 e 6 assist). I Celtics pagano caro il 7/35 da 3 (5/29 tra Tatum, Smart, Walker e Brown): il miglior realizzatore è Jayson Tatum (24+10), in doppia cifra anche Kemba Walker (15 e 8 assist) e Jaylen Brown (14 ma con 4/18 dal campo).

Los Angeles Clippers - Denver Nuggets 101-110 (Serie sul 1-1)

Dopo una gara 1 decisamente incolore, arriva in gara 2 il pronto riscatto dei Denver Nuggets, che dominano il match coi Clippers conducendo per tutti i 48’ e risolvendo la contesa nel finale con i canestri decisivi del solito Jamal Murray (il canadese è il top scorer dei suoi con 27 punti e 6 assist). La chiave del successo dei ragazzi di Malone è probabilmente la difesa, però: in particolare quella su Kawhi Leonard, limitato alla sua peggiore prestazione in questi playoff (13+10+8, ma con 4/17 al tiro); a Rivers non bastano Paul George (22 e 8 rimbalzi) e i solidi apporti di Zubac (15+9) e JaMychal Green (10+11 in uscita dalla panchina). In casa Denver, oltre ai canestri di Murray, l’MVP è indubbiamente Nikola Jokic: il serbo firma una super doppia-doppia da 26 punti e 18 rimbalzi, condita anche da un ottimo 4/5 dall’arco. Bene anche Milsap (13+6), Harris (13 con 4/7 da 3) e Porter (11+7).