Che Efes, Real ko! Maccabi ok, Pana, Khimki, Barça corsare

Cinque sfide nel giovedì di Eurolega: tre successi esterni per greci, russi e catalani. Valencia ancora ko, Real nettamente ko a Istanbul.
24.10.2019 23:04 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Che Efes, Real ko! Maccabi ok, Pana, Khimki, Barça corsare

Zenit San Pietroburgo - Panathinaikos Atene 79-89
Torna alla vittoria il Panathinaikos, che riscatta i ko con Asvel e Milano violando il parquet dello Zenit. I russi partono bene in un avvio equilibrato, con la squadra di Pedoulakis che sorpassa a metà secondo quarto non mollando più il comando delle operazioni con il migliore Fredette visto sinora e i 15 assist di Calathes. Panathinaikos che tocca anche il +14, Zenit che torna fino a -3 ma che non riesce a completare la rimonta.
Zenit: Ponitka 16, Albicy 15, Thomas e Ayon 12
Panathinaikos: Fredette 22, Thomas 17, Wiley 14

Anadolu Efes Istanbul - Real Madrid 76-60
Grande vittoria per l’Efes, che prende il largo nell’ultimo quarto domando un Real Madrid al secondo ko consecutivo. I blancos partono subito 9-0, ma la squadra di Ataman risponde alla grande con un 13-0 che vale il primo vantaggio della partita. Real che poi riesce a riportarsi avanti sul finale del primo tempo, ma nella ripresa è solo Efes, che tocca anche il +19 negli ultimi minuti.
Efes: Simon 17+9, Dunston 17+8, Singleton 13, Micic 12
Real: Llull 14, Mickey 10+8, Deck 10

Maccabi Tel Aviv - Valencia Basket 76-63
Rimane sul fondo della classifica il Valencia, unico a 0 vittorie dopo quattro partite, mentre il Maccabi si aggiudica la seconda partita stagionale in Europa al termine di un match condotto integralmente per 40’, ad eccezione del possesso iniziale. Nel primo tempo la squadra di Sfairopoulos conduce a lungo ma senza sfondare: la svolta arriva con un 9-0 a metà terzo quarto, che vale il +15, con Valencia poi sempre sotto la doppia cifra di svantaggio.
Maccabi: Wilbekin 14, Hunter 13+8, Casspi 12, Wolters 10+9 assist
Valencia: Loyd 17, Dubljevic e San Emeterio 15

Bayern Monaco - Khimki Mosca 74-87
Terza vittoria in quattro giornate per il Khimki, che sbanca l’Audi Dome di Monaco con un secondo tempo stellare. Dopo un primo tempo equilibrato, infatti, i russi prendono il largo con un parziale di 20-0 a cavallo di fine primo tempo e inizio secondo, toccando il massimo vantaggio di +19 al 24’: da lì la partita è in discesa, con i bavaresi che al massimo riescono a riportarsi sul -10.
Bayern: Monroe 18, Lucic e Lo 12
Khimki: Shved 19+9 assist, Gill 17, Booker e Timma 13

Stella Rossa Belgrado - Barcellona 65-73
Resta a punteggio pieno il Barcellona, che a Belgrado insegue un’ottima Stella Rossa per 25’, dominando negli ultimi 15’ per portare a casa il quarto successo su quattro. I serbi infatti toccano anche il +13 nel secondo quarto, grazie a un 9-0 di parziale che tramortisce i blaugrana ma non li mette ko. La squadra di Pesic sorpassa a metà terzo periodo, prendendo poi il largo nel finale dove tocca anche il +15.
Stella Rossa: Gist 10
Barcellona: Mirotic 21, Kuric 15, Davies 14