Basket da Quarantena, vol. 1: 3 partite del passato da rivedere

Prima puntata della nostra nuova rubrica che vuole darvi proposte cestistiche per riempire le vostre giornate in casa e in quarantena.
27.03.2020 09:28 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Basket da Quarantena, vol. 1: 3 partite del passato da rivedere

Lanciamo oggi una nuova rubrica, per tenervi compagnia durante le giornate di quarantena a causa del Coronavirus. “Basket da Quarantena” sarà una raccolta di consigli quotidiani di partite da rivedere integralmente, disponibili gratuitamente su YouTube, per non dar mancare un tocco di Basket nelle vostre giornate.

Per i primi consigli andiamo un po’ lontani nel tempo. La prima partita che vi consigliamo è l’ultimo successo di una squadra italiana in Eurolega: il trionfo della Virtus Bologna di Ettore Messina in un’inedita Gara 5 di finale contro il Tau Vitoria, una partita che consegnò alle Vu Nere il primo trofeo della nuova era di Euroleague e di cui il prossimo anno ricorrerà il ventennale.

RIVEDI KINDER BOLOGNA - TAU VITORIA QUI

Altra gara decisiva che vi proponiamo è una Game 7 di finale NBA, l’equivalente di un Superbo cestisti ma ancora più pregiato vista la rarità con cui questa accade. San Antonio Spurs e Detroit Pistons, infatti, nel 2005 trascinarono la loro serie di finale alla bella per la prima volta dopo undici anni. E considerato che in campo c’erano le ultime due squadre a potersi fregiare del titolo di campioni NBA, il livello non poteva essere più alto.

RIVEDI SAN ANTONIO SPURS - DETROIT PISTONS QUI

Tre anni prima di quella notte texana, l’argentino Manu Ginobili sfiorò un trionfo che sarebbe stato leggendario al Mondiale di Indianapolis, contro l’ultima grande versione della Yugoslavia che fu in grado di bissare il trionfo di quattro anni prima ad Atene. La finale della competizione del 2002 fu forse sottovalutata perché a dominare la scena fu il primo grande fallimento di Team USA.

RIVEDI YUGOSLAVIA - ARGENTINA QUI