La stagione slitta ancora: niente NBA prima di Natale

Nuovi piani da parte dell'establishment NBA: slitta anche il Draft.
11.09.2020 19:41 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
La stagione slitta ancora: niente NBA prima di Natale

La notizia era nell'aria, a causa della risalita dei dati del contagio di Covid-19, tante difficoltà logistiche da superare (non ultima la revisione del salary Cap ed il possibile nuovo accordo collettivo), ed ora è ufficiale: la prossima stagione NBA non vedrà il via prima di Natale.

L’iniziale data del 1 dicembre proposta mesi fa da Adam Silver è quindi superata e nell’ultimo Board of Governors tenutosi telefonicamente la lega ha informato i proprietari che la prima data utile per tornare in campo per il via della stagione 2020-21 è quella del prossimo 25 dicembre (ma la prima palla a due potrebbe slittare anche più avanti). Una decisione coerente con quella che già aveva visto posticipare il Draft, inizialmente previsto per il 15 ottobre e ora annunciato per il 18 novembre.

Ciò va in accordo alle voci racconte alla ripresa della stagione, che parlavano addirittura della possibilità che la nuova stagione slittasse alla prossima primavera. Tempi duri, in NBA, che dopo aver allestito la bolla per concludere la stagione 19-20, dovrà fare gli straordinari per trovare la quadratura per la prossima, all'interno di una emergenza sanitaria che non accenna a finire.