Vazzoler conferma Menetti: "Continueremo con lui"

I patron di Brescia e Treviso, Bragaglio e Vazzoler, hanno parlato del futuro dello loro rispettive squadre, a partire dalla prossima stagione.
14.04.2020 13:40 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Vazzoler conferma Menetti: "Continueremo con lui"

Paolo Vazzoler, presidente della De' Longhi Treviso, è intervenuto sulla Tribuna per parlare del futuro della sua squadra, i trevigiani stavano facendo una buona stagione prima dello stop per Coronavirus: "Sinceramente non ho apprezzato granchè certi articoli. Lo sport è vettore di comunicazione oltre che di passione, e la comunicazione sarà tra le prime a subire dei tagli. Ma una grande eterogeneità di aziende significa che qualcuna ha meno problemi di altri, per cui parlarne oggi è prematuro. Con lui il progetto era a medio-­lungo termine: promozione al primo colpo e la squadra,  per quanto s’è visto, quest’anno ha mantenuto le  promesse. Mi sarebbe piaciuto vedere, come avvenne un anno fa, quanto sarebbe migliorata nel girone di ritorno: è stata la brutta copia di quella che  vorremmo vedere tra un anno. Bisognerà verificarne la validità: quest’anno la continuità ha pagato, ora ci aspettano direttive dalla FIP ma intanto stiamo già al lavoro,  valutiamo con i procuratori bilanci e prospettive dei giocatori. L’importante sarà far combaciare ogni tessera".

Graziella Bragaglio, presidente della Germani Brescia, è intervenuta sulle colonne di BresciaOggi per parlare del futuro della sua squadra, ha toccato vari temi in vista della prossima stagione: "Ipotesi che mi inquieta. Spero che piano piano si possa tornare alla normalità. In tutto. - Sulla Supercoppa di inizio stagione - Vorremmo che si chiudesse la stagione con le idee chiare soprattutto a livello finanziario e che per la prossima annata si tenesse conto delle indicazioni della Lega e dei club. E che si ripartisse da una Supercoppa allargata, come si è detto in questi giorni. Servirebbe per dare verve alla ripresa. - Sul rapporto con lo sponsor - Problemi con la famiglia Ferrari non ce ne sono assolutamente e posso confermare che il rapporto continuerà. Anche se è chiaro che di fronte alla situazione che stiamo vivendo verrà valutato come impostare il futuro".