I Timberwolves in vendita: tra i possibili acquirenti, Kevin Garnett

L'ex Minnesota, MVP nel 2004 con i Wolves, è il volto di una delle cordate interessate: “Nessuno ama questa città come me e Taylor”
22.07.2020 17:15 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
I Timberwolves in vendita: tra i possibili acquirenti, Kevin Garnett

Avevamo avuto un assaggio del Kevin Garnett imprenditore in Uncut Gems, film che lo vede come protagonista, insieme ad Adam Sandler, ed interpreta se stesso: un agonista sfrenato, sia in campo che fuori. Non stupisce, quindi, che tra le cordate interessate all'acquisto dei Minnesota Timberwolves sia presente l'ex Celtics e Nets. 

Il Club di Minneapolis, detenuto da Glen Taylor, è in vendita da tempo, e con la crisi causata dal Covid, il 79enne ha deciso di farsi da parte per dedicarsi ad altri affari, consapevole "di aver allestito una buona squadra", dopo anni di crisi e lontananza dai playoff. Garnett ha indirettamente confermato di essere tra gli interessati all'acquisto della squadra (si parla di una valutazione di circa un miliardo di dollari), e mentre non sono chiari i dettagli sulle composizioni delle varie cordate, è confermato che la vendita è ad un buon punto e con passaggi soddisfacenti, anche se la cessione non è vicina. 

Stupisce come Garnett abbia elogiato Taylor ("Nessuno ama la città più di lui e me"): le differenze tra l'Hall of Famer e la proprietà insediatasi al Target Center dal 1994 sono state infatti prima la causa dell'addio di KG dai Twolves nell'estate nel 2007 (dopo il titolo di MVP nel 2004), e successivamente, in occasione della morte di Flip Saunders, il motivo per cui The Big Ticket abbia sempre rifiutato di partecipare ad una cerimonia per il ritiro della sua maglia. Differenze e contrasti che appaiono adesso sanati, con Garnett che desidera diventare uno dei dirigenti della franchigia del Minnesota, dopo esserne stato il giocatore più rappresentativo della sua storia.