Olimpia, i nomi per la FIBA World Cup. Chi sarà in Cina quest’estate?

Uno sguardo ai giocatori biancorossi che potrebbero essere impiegati o meno nella prossima competizione iridata. Mentre Datome rinnova al Fenerbahce.
02.07.2019 12:45 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Olimpia, i nomi per la FIBA World Cup. Chi sarà in Cina quest’estate?

È uno dei temi dell’estate, anche perché si ripercuoterà direttamente sulla preparazione alla prossima stagione, come accaduto nell’ultima stagione con l’arrivo -solo per il training camp- di Antabia Waller e Ben Ortner. Alcuni giocatori Olimpia si uniranno al gruppo di Ettore Messina soltanto a preparazione ben avviata se non a ridosso del debutto in campionato (per ora previsto sempre intorno al 25 settembre), poiché impiegati con le rispettive nazionali al prossimo Mondiale in Cina.

In questo senso la giornata di ieri ha dato indicazioni importanti: se era prevedibile la chiamata di Andrea Cinciarini, Amedeo Della Valle e Jeff Brooks nella lista da 24 nomi dell’Italbasket (con i tre biancorossi che hanno ottime possibilità di entrare in blocco nei 12 che saranno in campo il 31 agosto contro le Filippine), qualche sorpresa in più ha destato l’esclusione di Nemanja Nedovic dal primo taglio (da 35 a 18) deciso da Sasha Djordjevic ai preconvocati della Serbia. L’ex Malaga, a cui è stato preferito l’ex Varese Avramovic, ha pagato una stagione troppo ad intermittenza a causa dei numerosi infortuni, e vedrà quindi sfumare un’estate iridata con quella nazionale con cui Nedovic fu argento a Rio 2016.

Oltre agli azzurri e dopo il saluto a Mindaugas Kuzminskas (salutato dopo la scadenza del contratto, come Curtis Jerrells, da due saluti affettuosi sui social dalla società, a cui l’ex Knicks ha risposto con una bella lettera su Instagram) resta Arturas Gudaitis l’unico giocatore biancorosso -tenendo in considerazione gli unici sotto contratto attualmente- a essere inserito in una lista preliminare in vista del prossimo mondiale. Il recupero di Gudaitis dall’infortunio dello scorso 1 febbraio a Gran Canaria procede bene, ed è presumibile immaginare come il ct Adomaitis voglia puntare sul lungo biancorosso in un cammino iridato che si annuncia difficile per la Lituania, nel girone di ferro della competizione insieme a Canada, Australia e Senegal.

Niente Mondiale, invece, per Vlado Micov (da tempo ai margini del giro della nazionale serba) e per James, Nunnally e Tarczewski (oltre a Simone Fontecchio e Christian Burns), pur considerando che il futuro dei primi due resta incerto. Chi invece giocherà il Mondiale ma sicuramente non farà parte del futuro di Milano è Gigi Datome: il Fenerbahce ha ufficializzato il rinnovo di contratto fino al 2022 del capitano azzurro, che resterà quindi in Turchia nell’immediato e medio futuro.