Reggio, ufficiale Pardon; Cantù, ecco Burnell; Bender-CSKA, ci siamo?

Le ultime notizie di Basketmercato: ufficialità per Reggio, Cantù e Roma (Rullo); rumors e annunci in Europa, tra l'ex Suns e Baldwin
17.07.2019 20:42 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Reggio, ufficiale Pardon; Cantù, ecco Burnell; Bender-CSKA, ci siamo?

Continuano le firme in casa Virtus Roma: da Cagliari, arriva Roberto Rullo. Queste le prime impressioni dell'ex Treviso sulla sua nuova avventura: «Sono molto contento di arrivare alla Virtus Roma, c’era stata la possibilità anche lo scorso anno ma poi non si è concretizzata. Farlo in Serie A è per me motivo di orgoglio oltre che un grandissimo stimolo a fare bene; inoltre anche a livello ambientale mi riavvicino a casa. Vedendo le partite del campionato in questi anni ho sempre pensato che mi sarebbe piaciuto tornare a provare la massima serie, a 29 anni mi sento pronto e motivato, forse ai tempi di Cantù ero ancora troppo giovane e non avevo la giusta esperienza. Spero di poter essere utile alla squadra per vincere più partite possibile, e farlo con la maglia che rappresenta la Capitale mi entusiasma molto, non vedo l’ora di cominciare».

In Brianza, Cantù ufficializza la firma di Jason Burnell: lungo con una discreta visione di gioco, dotato di un buon ball handling e che all’occorrenza può essere pericoloso anche da oltre l’arco, Il suo ruolo naturale è quello di ala forte ma grazie alla sua duttilità può farsi valere in altre posizioni. Il classe 97  è reduce da quattro anni al college tra Georgia Southern University, St. Petersburg e Jacksonville State, dove ha concluso il suo percorso universitario, producendo nella stagione 2018-’19 un fatturato da 17.2 punti, 9.6 rimbalzi e 3 assist di media a partita. «Diamo il nostro benvenuto a Jason, un giocatore versatile – ha commentato il general manager di Pallacanestro Cantù, Daniele Della Fioriche in campo può fare tante cose. Burnell è un’ala con ottimo potenziale ma, come per tutti i rookie, fondamentale sarà agevolare il suo adattamento al basket europeo».

Altro rookie in arrivo per la Reggiana: la Grissinbon comunica di aver raggiunto un accordo di durata annuale con l’atleta statunitense Dererk Davonte Pardon, centro di 203 centimetri per 106 chilogrammi. Il classe 96 ha vestito la maglia dell’ateneo di Northwestern, chiudendo la sua ultima stagione da senior con 14 punti, 7.8 rimbalzi, 1.8 assist e 0.9 stoppate a partita, con il 60% dal campo. Questo il commento del Direttore Sportivo Alessandro Frosini: “Siamo soddisfatti di aver firmato un atleta giovane e promettente come Pardon, che ha accettato con entusiasmo di iniziare la sua carriera europea con la maglia della Pallacanestro Reggiana. Si tratta di un lungo mancino, rapido e dinamico, con ottimi fondamentali ed una buona tecnica soprattutto spalle a canestro. Sa portare i blocchi e andare bene a rimbalzo, specialmente in attacco”. Queste invece le parole di Dererk Pardon: “Non vedo l’ora di iniziare la mia carriera professionistica in un club come la Pallacanestro Reggiana. Vi assicuro che lavorerò duro tutti i giorni per migliorarmi come giocatore e dimostrare alla società che ha avuto ragione a puntare su di me. Naturalmente il mio obiettivo è quello di vincere più partite possibili, farlo aiuta tutti a crescere ed anche ad instaurare un buono spirito di gruppo all’interno dello spogliatoio”.

Sempre dalla NCAA arriva Zach Thomas, nuovo colpo di Pesaro, attualmente impegnato in Summer League con la maglia dei Rockets. Stefano Cioppi, ds della Vuelle, lo presenta con queste parole:”Thomas è un’ala versatile che gioca principalmente da 4. È un attaccante che sa tirare, penetrare e scaricare: i suoi fondamentali, accoppiati alla sua altezza, lo rendono difficile da marcare. Può migliorare tanto, soprattutto gli aspetti difensivi”. 

Capitolo esteri: tantissimi colpi arrivano dalla Russia. Il CSKA pensa a Ron Baker (secondo Eurohoops indeciso tra un two-way contract NBA e l'offerta di Mosca) e Dragan Bender (secondo Orazio Cauchi di Sportando, cercato dai russi ma con ancora discreto mercato in NBA, seppure al minimo salariale); il Khimki ha annunciato Devin Booker e Stefan Jovic; lo Zenit ha ufficializzato Anton Ponkrashov, mentre sempre in Eurolega, ci sono le ufficialità di Bentil (Panathinaikos), Baldwin IV (Olympiacos) ed Henry (Baskonia).