Il futuro di Trinchieri; Rich a Varese, Venezia rinnova Chappelle

Le ultime notizie di Basketmercato
29.06.2020 18:40 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Il futuro di Trinchieri; Rich a Varese, Venezia rinnova Chappelle

Andrea Trinchieri non è più l'allenatore del Partizan Belgrado. Per il coach milanese, è probabile un ritorno in Germania: secondo quanto riportato da George Zakkas, sarebbe vicinissimo al Bayern Monaco, dove si riunirebbe con Daniele Baiesi, dopo l'esperienza insieme a Bamberg (confermato, ciò, da Orazio Cauchi). Per chiudere le news europee, Augustine Rubit lascia l'Olympiacos dopo un solo anno.

Due ufficialità pesanti in italia: Varese ha messo nero su bianco la firma di Jason Rich, mentre Venezia ha comunicato il rinnovo di Jeremy Chappelle.
Così Varese: "È con piacere che Pallacanestro Varese annuncia l’avvenuto ingaggio di Jason Rich. Guardia statunitense classe ‘86, Rich ha firmato un contratto che lo legherà al club biancorosso fino al termine della stagione sportiva 2020-2021. Rich torna in Italia per la quinta volta in carriera dopo le esperienze a Cantù (2008-2009), a Cremona (da gennaio 2012 e poi nella stagione 2013-2014) e ad Avellino (2017-2018), annata, quest’ultima, chiusa da MVP del campionato. Andrea Conti, General Manager Pallacanestro Openjobmetis Varese: «Siamo orgogliosi dell’arrivo di Jason, che rappresenta quel giocatore importante che stavamo cercando. Sia io che coach Caja conosciamo bene la persona e siamo felici che non abbia esitato a firmare con il nostro amato club. Dobbiamo ringraziare la proprietà e gli sponsor che sostengono e continueranno a sostenere il nostro progetto»."
Così Venezia: “Sono eccitato all’idea di continuare a giocare con la Reyer – le parole di Jeremy Chappell – Il modo con cui si è conclusa la passata stagione mi ha lasciato molto amaro in bocca perché eravamo in forma, stavamo giocando bene ed entrando nella fase clou. Sia in Eurocup, dove eravamo ai quarti di finale, che in campionato potevamo fare qualcosa di speciale. Voglio dunque ringraziare la società per la stima e la fiducia, il prossimo campionato sarà ancora più difficile, squadre come Milano e Bologna si sono rinforzate molto, ma sarà ancora più stimolante e avremo ancora più determinazione a competere. Le squadre di successo sono basate sulla solidità del Club e la Reyer è una delle più solide d’Italia, c’è una mentalità vincente e si cerca di vincere le partite con la difesa, è il posto perfetto per me. Dal mio punto di vista vincere è la cosa più importante e qui alla Reyer ho trovato un gruppo fantastico come cultura del lavoro. E’ l’organizzazione più professionale in cui ho giocato e quando vivi all’interno di un Club che dà il meglio per te è naturale dare qualcosa in più, in campo e fuori.
Sono contento che i tifosi apprezzino la mia attitudine e personalità, in campo do sempre tutto me stesso. Sono certo che tutti noi giocatori torneremo a Venezia con la fame di continuare ciò abbiamo lasciato in sospeso. La mia famiglia è entusiasta di tornare a Venezia, ci vediamo presto e grazie del supporto!”.