Messina, un’ora per conquistare il mondo Olimpia. E il mercato…

La conferenza stampa, le reazioni ed i primi messaggi lanciati dal nuovo plenipotenziario della squadra biancorossa
20.06.2019 11:29 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
Messina, un’ora per conquistare il mondo Olimpia. E il mercato…

Un’ora quasi esatta di conferenza stampa per esprimere concetti chiari, spaziando dal campo alla politica, e conquistare l’Olimpia Milano. Ettore Messina è già al centro del mondo biancorosso e basta fare un giro sui social o sui forum per leggere commenti praticamente tutti positivi sul primo approccio del neo coach e presidente dell’area tecnica dell’AX Armani Exchange. Non solo da parte dei tifosi, su cui ‘pesa’ anche la soddisfazione per la fine dell’era precedente, ma anche di appassionati ed addetti ai lavori: c’è chi si spinge anche a considerarla “un’ora di lezione di basket e non solo”.

E’ stata l’alba di una nuova era, con cui la società di Giorgio Armani spera di fare quel salto in alto definitivo atteso ormai da anni. “Difendere come dei matti e passarsi la palla in attacco, prendendosi le proprie responsabilità”, questo il mantra del neo coach milanese, ripetuto più volte, anche poi nelle interviste con le televisioni. Puntando sul lavoro di tutti i giorni: “Quello che vediamo in campo è lo specchio di quello che succede fuori, non viceversa”. E con le idee molto chiare. Sia sulla voglia di essere il Popovich milanese (“Se mi avessero proposto solo di allenare, non avrei accettato”) sia sugli obiettivi per la prossima stagione: “Vincere lo scudetto e conquistare i playoff europei”.

Un cambiamento epocale rispetto alle precedenti gestioni, dove si era sempre parlato solo di lottare, soprattutto in Europa. Per il mercato (ufficiale intanto la firma di Alen Omic con Badalona) servirà attendere ancora qualche giorno (“Prima voglio conoscere tutti”), anche se “non credo siano prospettabili rivoluzioni”, ma i messaggi sono già stati lanciati. Chi vorrà far parte dell’Olimpia di Messina dovrà pensare prima di tutto a dare un contributo importante in difesa e a non eccedere in personalismi, pur prendendosi le proprie responsabilità. Della Valle ha dato il suo ok, altri questo l’hanno già nel loro DNA cestistico, vedremo cosa diranno soprattutto dall’altra parte dell’oceano, via Skype. La nuova era biancorossa è iniziata. E la presenza di chi ha fatto la storia nel passato, insolita per una conferenza stampa di presentazione, è un segnale ulteriore. La parola poi passerà al campo...