L’Eurolega che verrà: dalle 18 squadre alle novità regolamentari

Tante le novità previste per la prossima edizione della competizione, dalle 18 squadre a quattro novità regolamentari.
28.06.2019 13:53 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
L’Eurolega che verrà: dalle 18 squadre alle novità regolamentari

È considerabile la fase due del progetto decennale di Eurolega: dal prossimo anno, come noto, la massima competizione europea si allargherà a 18 squadre, con l’ingresso su base biennale di Bayern Monaco e ASVEL (che riporta la Francia nella competizione) e una regular season più ampia, con 34 partite e sette doppi turni.

Il board dell’ECA riunito ieri a Monaco, in Germania, ha però deliberato anche quattro importanti modifiche al regolamento tecnico delle competizioni ECA (comprendendo anche l’Eurocup, quindi). Spicca l’abolizione del possesso alternato per dirimere le contese: sarà utilizzato esclusivamente per le rimesse in gioco all’inizio di secondo, terzo e quarto periodo, poiché per tutti gli altri casi di palla contesa varrà il ripristino della palla a due. Casistica che è interessata da un’altra novità regolamentare: in caso di violazione sulla palla a due all’inizio del primo periodo o dell’overtime, il possesso sarà consegnato a metà campo con 24 secondi da giocare e non, come avviene ora, 14” con palla rimessa nella metà campo offensiva.

Novità anche sui falli tecnici alla panchina, all’allenatore o ad un giocatore, che non saranno conteggiati come falli di squadra; e su alcune situazioni relative al cronometro di gioco: qualora gli arbitri fermino la partita per correggere il tempo sul cronometro, quest’ultimo sarà riprostinato al suo valore originale, nel tempo rimanente di gara e nello “shot clock”, e la rimessa sarà effettuata laddove il cambio di possesso è avvenuto.

Le 18 partecipanti all’Eurolega 2019-20: Alba Berlino (Germania), Anadolu Efes Istanbul (Turchia), A|X Armani Exchange Milano (Italia), Stella Rossa Belgrado (Serbia), CSKA Mosca (Russia), FC Barcellona Lassa (Spagna), FC Bayern Monaco (Germania), Fenerbahce Beko Istanbul (Turchia), Khimki Mosca (Russia), Kirolbet Baskonia Vitoria (Spagna), LDLC Asvel Villeurbanne (Francia), Maccabi Fox Tel Aviv (Israele), Olympiacos Pireo (Grecia), Panathinaikos OPAP Atene (Grecia), Real Madrid (Spagna), Valencia (Spagna), Zalgiris Kaunas (Lituania), Zenit San Pietroburgo (Russia).